Gennuso: “Movimento 5 Stelle difenda l’ospedale Trigona di Noto”

459
- Pubblicità a pagamento -

“Il M5s non speculi sull’ospedale Trigona di Noto. Nè responsabilità possono essere addossate all’assessorato regionale. La ministra Giulia Grillo cancelli il decreto Balduzzi e dia dignità agli ospedali della zona sud della provincia di Siracusa, di Noto ed Avola”.

Pubblicità a Pagamento

Ad affermarlo è il deputato autonomista all’Ars, Pippo Gennuso, che sin dal primo giorno della paventata cancellazione del “Trigona” ha sempre fatto le barricate riuscendo a salvare il nosocomio. “Oggi al governo del paese c’è una coalizione giallo – verde – afferma Gennuso – con una ministra alla Sanità espressione dei 5 Stelle. Un ulteriore ridimensionamento dell’ospedale di Noto, significherebbe negare il diritto alla salute a centomila cittadini. L’ospedale in questione serve, oltre che la città del barocco, anche comunità come Rosolini, Pachino e Portopalo di Capo Passero. Insieme a Noto costituiscono un’utenza di centomila persone. Di fronte al sud-est della Sicilia, il M5s invece di fare propaganda, risolva la questione, perchè oggi ha tutti gli strumenti per farlo. Se tutto ciò non accadesse chiederemo alle popolazioni interessate di scendere in piazza per difendere il sacrosanto diritto alla salute”.

 

Fonte comunicato stampa

- Pubblicità a pagamento -