Grand Prix Europe Excellence: i Caffè letterari federiciani tra i premiati a Parigi

756
- Pubblicità a pagamento -

E’ stata presentata a Bruxelles l’edizione 2019 del Grand Prix Europe Excellence, il cui premio si terrà prossimamente a Parigi. Tra i premiati del 2019 rientrano i Caffè letterari federiciani, l’organo culturale dei Templari Federiciani,nati a Rosolini dall’idea di Corrado Armeri e presieduti dalla rosolinese Mariella Caruso, presenti già in Sicilia,Calabria,Lazio e prossime aperture in Toscana e Piemonte.

Pubblicità a Pagamento

Il successo di Parigi è dovuto all’ultima idea interna ai Caffè con il concorso di poesia,arte e scultura denominato ” Francesco,passi d’amore e di bellezza”,che ha visto un successo internazionale,presieduto dal presidente del C.L.F. di Siracusa Luigi Messina.I premiati 2019 ,Melinda Miceli,Viviana Cuozzo e il premio alla memoria allo scultore Guccione,la premiazione avvenuta al Giardino della Contea nei giorni scorsi. I Caffè Letterari Federiciani si erano già fatti conoscere anche con il settore enogastronomico affidato a Rosario Abate e Salvatore Barone, che hanno dato vita anche al servizio mensa per i poveri,a Siracusa,Noto e Modica.Per il fondatore Corrado Armeri l’ennesima gioia di un gioco di squadra vincente.Adesso la Presidente nazionale Mariella Caruso,Luigi Messina,Lucia Caccamo,Rosario Abate,Salvatore Baronesi recheranno a Parigi per la giusta è meritata riconoscenza.
Lo scopo dei Caffè Letterari Federiciani, è la promozione e lo sviluppo dell’arte e della cultura in tutte le sue forme,tenendo conto della salvaguardia dell’identità territoriale delle varie regioni italiane e estere,in considerazione che i Templari Federiciani sono presenti in tutti i continenti,ma anche l’arte culinaria è tenuta in considerazione, sia dal punto di vista
storico che applicativo, la cultura enogastronomica e la riscoperta delle tradizioni enologiche,agricole, culinarie siciliane e regionali, italiane ed estere con particolare riguardo ai prodotti di stagione, onde contrastare la proliferazione di mezzi chimico-energetici atti alla produzione di primizie spesso prive dei valori nutrizionali ed organolettici propri degli alimenti interessati.
Per il raggiungimento degli obbiettivi,si promuovono convegni e studi su tutte le tematiche culturali,artistiche ed anche per diffondere la cultura enogastronomica in generale organizzando momenti ricreativi, gite, cicli di conferenze, film, cineforum, corsi di formazione, degustazioni, concorsi, incontri con la stampa, concerti e spettacoli teatrali,
mostre d’arte, ricerche ed attività informatiche sia in proprio che per altre associazioni,convegni, rassegne, fiere.

- Pubblicità a pagamento -