Il Presepe dei giovani dell’Oratorio del Ss Crocifisso incanta tutti, insieme all’Albero che lo scorso Natale impreziosì Piazza Garibaldi

Il Presepe dei giovani dell’Oratorio del Ss Crocifisso incanta tutti, insieme all’Albero che lo scorso Natale impreziosì Piazza Garibaldi

E’ stato inaugurato la scorsa domenica 10 dicembre, il Presepe ideato e realizzato dall’Oratorio Giovani della Parrocchia del Ss Crocifisso. Ed è così che nella piazzetta della Chiesa si può scorgere un fantastico scenario rappresentato da un Globo Terrestre, al cui gioco di luci fanno da cornice le bandiere del Mondo. Un mondo con all’interno un cuore pulsante, un cuore speciale che raffigura una natività dalle dimensioni minuscole, a tratti invisibile.

Il presepe riporta proprio questa frase tratta dal libro Piccolo Principe “Non si vede bene che col cuore, l’essenziale è invisibile agli occhi”. Tali parole echeggiano un messaggio ben preciso che i giovani vogliono lanciare e trasmettere alla nostra comunità. “Mentre con gli occhi vediamo l’apparenza, l’essenziale, che non si può vedere, è conoscibile solo col cuore. Nessuno guarda più in là del suo naso, forse perché nessuno vuol capire cosa c’è aldilà dell’apparenza – essi spiegano durante l’inaugurazione e la Benedizione da parte del Parroco Don Gianni, avvenuta dopo la Celebrazione Eucaristica della seconda domenica d’Avvento, animata da loro stessi. “Ad esempio in un sorriso non si vede solo la bellezza di un viso, ma la gioia di un attimo, la felicità di una bella notizia. In uno sguardo triste non si vede solo una giornata storta, ma si può cogliere la paura di un’interrogazione, la solitudine di una persona, la delusione di una parola. Apriamo quindi gli occhi del cuore affinché tutto sia più chiaro, più luminoso, solo così capiremo con sorpresa che il mondo è migliore. Basta staccarsi dagli occhi della mente per affidarsi ai luminosi occhi del cuore perché queste emozioni si catturino. Può sembrare un dono riservato a pochi, ma in realtà tutti noi possiamo farlo; basta guardare con il cuore di chi parla e di chi sente. Questo è “l’essenziale” – annunciano tra un canto e l’altro.

Una meravigliosa espressione portatrice di valori universali come il sentimento d’amore, l’uguaglianza e la fratellanza, le cui parole e immagini coinvolgono tutti a guardare ogni cosa con gli occhi del cuore, aldilà delle differenze, del colore della pelle, della condizione personale e sociale perché siamo tutti uomini, tutti figli di Dio.

Simbolo di una tradizione di pace e accoglienza, il Presepe ha incantato tutti in città, entrando nel cuore di ognuno per ricordarci il vero senso del Natale Cristiano, testimoniando allo stesso tempo valori che sono condivisi da tutti.In occasione del Natale vogliamo rivolgere il nostro sguardo attento, il nostro cuore a Gesù che si è fatto uomo, che è diventato piccolo come noi e che rinasce nel cuore di ciascuno. Lo abbiamo riposto in questa grotta che vuole rappresentare il mondo affinché il Suo amore possa arrivare a tutti”. Con questo intento è stato realizzato dai nostri giovani e dai loro animatori e con questo senso è stato accolto da quanti si fermano e si fermeranno ad ammirare ed apprezzare la Piazza impreziosita dallo sfondo dato dal Presepe.

Nella Piazza è stato pure posizionato l’Albero che lo scorso Natale abbellì Piazza Garibaldi. L’Albero, di proprietà delle aziende che hanno contribuito alla sua realizzazione, è una vera e propria opera d’arte e lo scorso anno piacque a tutta la città, ma non solo, fu anche scelto dalla rubrica del Tg2 che lo mostrò tra le immagini degli alberi più particolari e apprezzati d’Italia. Quest’anno si è scelto di posizionarlo presso la Piazzetta del Crocifisso, e ogni anno girerà in bella mostra una piazza della città . Si ringraziano le aziende proprietarie: Falegnameria Giannone Arredamenti, Agriblea, Punto Brico, Giallongo Pietro Prefabbricati in Cemento, Car Service di Cicero e Agosta e Edil Fiom S.r.l.

Vania Scarso

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )