Il Rosolini batte ai rigori il Palazzolo e passa il turno di Coppa Italia, Malandrino para due penalty

1245
- Pubblicità a pagamento -

Questa volta il Rosolini di mister Orazio Trombatore fa sul serio e lo dimostra con il passaggio del turno in Coppa Italia, un obiettivo sempre “snobbato” dalla dirigenza. A cadere dopo la lotteria dei calci di rigore è stato il blasone Sport Club Palazzolo di mister Favara, che era riuscito a riequilibrare l’1 a 0 subito all’andata, grazie alla rete di Testardi al 19′.

Pubblicità a Pagamento

Con il punteggio di parità tra andata e ritorno (1-1), sono stati i calci di rigore a decretare il passaggio del turno. Dagli undici metri il Rosolini va a segno con Di Dio, Agudiak, Ricca e Mannino, mentre sbaglia Messina. Il Palazzolo fa peggio, o meglio, è il portiere del Rosolini, lo juniores Malandrino, a parare due penalty a Grasso e Fichera, diventato “l’eroe” di giornata. Inutili le reti di dagli undici metri per il Palazzolo di D’Amico, Diallo e Peluso.

 

 

Tabellino

Città di Rosolini – Sport Club Palazzolo: 0-1 (andata 1-0) (4-3 dcr)

 

Città di Rosolini: Malandrino, Giuffrida, Mannino, Monaco, Messina, Lopez, Alderete (19′ st Failla), Di Dio, Agudiak, Ricca, Lazzaro (8 st Covato). A disp.: Ruffino, Iacono, Tiralongo, Bellavita, Cavarra, Costanzo, Ferla. Allenatore: Trombatore.

Sport Club Palazzolo: Vitale, Mollica (40′ st Pandolfo), Calì, Giordano (25′ st Costantino), Diop, Punzi (40′ st Argentino), Sprovieri, Diallo, Testardi (13′ st D’Amcio), Grasso, Fichera. A disp.: Incatasciato, Di Stefano,  Peluso, Loris, Codagnone. Allenatore: Favara.

Arbitro: Valerio Gambacurta della sezione di Enna.

Reti: 20′ Testardi.

Rigori: D’Amico (gol), Di Dio (gol), Diallo (gol), Agudiak (gol), Grasso (parato), Ricca (gol), Peluso (gol), Messina (fuori), Fichera (parato), Mannino (gol).

Note: espulso Giuffrida (Rosolini) per doppia ammonizione al 17′ st.

- Pubblicità a pagamento -