Il sindaco Calvo come Savarino: indennità mensile a 2.352 euro

987
- Pubblicità -

Il sindaco Corrado Calvo come l’ex sindaco Nino Savarino: lascia la sua indennità mensile a 2.352,84 euro invece di riportarla a 2.941,05 euro. Un risparmio del 20%, calcolato dagli stessi in 13.648,96 per il 2015, che colpisce a cascata sia le indennità del vice sindaco e di tutta la giunta comunale che rispettivamente percepiscono il 55% e il 45% dell’indennità del sindaco.
Le diminuzioni iniziano nel 2007 con Giovanni Giuca (50% in meno nell’ultimo anno) e proseguono con Nino Savarino, che nel 2009 effettuò la prima riduzione del 25% portando l’indennità del sindaco da 3.615,20 euro a 2.941,05, per poi procedere nel 2013 all’ulteriore riduzione del 20% portando la propria indennità da 2.941,05 a 2.352,84 euro.
Con deliberazione numero “38” del 15 luglio scorso il sindaco Corrado Calvo, “rieletto” nella mini tornata elettorale, ha deciso quindi di continuare la via del risparmio intrapresa da Savarino.
“Con questa somma risparmiata -afferma il sindaco Corrado Calvo-, l’amministrazione ha adesso intenzione di acquistare elementi di decoro urbano al fine di adeguare i luoghi pubblici di opere essenziali per garantire un livello qualitativo elevato a beneficio della collettività”.

- Pubblicità -