Il Sindaco Incatasciato: “Orgoglioso del lavoro fatto in questi mesi; facciamo ciò che realmente serve alla città”

929
Il sindaco di Rosolini Pippo Incatasciato
- Pubblicità a pagamento -

“Interrogazioni, mozioni ed interpellanze” è stato il punto che ha impegnato i consiglieri comunali in un animato dibattito incentrato soprattutto sulla situazione economica in cui versa l’Ente di via Roma così come richiesto da cinque consiglieri di maggioranza : Luigi Calvo, Annamaria Cataudella, Giuseppe Agricola, Lorena Gerratana e Rosario Modica.  Chiarezza quindi sui conti e soprattutto quali provvedimenti adottare. Una richiesta alla quale si sono accodati anche i consiglieri di opposizione e dalla quale ha preso il via un dibattito abbastanza animato ma tutto sommato pacato nella consapevolezza comune di abbassare i toni della polemica e concentrarsi sul da farsi. Ai vari interlocutori sia di maggioranza che di opposizione ha risposto il Sindaco Pippo Incatasciato il quale, ha colto l’occasione per tracciare un sunto dell’attività amministrativa nel corso di primo anno, un chiarimento delle  azioni portate avanti della propria amministrazione.  Nel commentare i lavori d’aula alla luce del suo intervento, il Sindaco Pippo Incatasciato che afferma: “Parto sempre dalla convinzione  che parlare tanto per parlare, il più delle volte si rischia di scendere nella banalità e nella retorica. E’ molto importante in quest’ottica il confronto tra le parti e credo che non ci possa essere occasione migliore dei lavori d’aula”. Fatta questa premessa il primo cittadino ha subito affrontato la problematica finanziaria e gli aspetti gratificanti dell’operato della coalizione amministrativa.

Pubblicità a Pagamento

“Senza volere addebitare responsabilità a nessuno – afferma – la crisi economica dell’Ente parte da lontano. All’atto del nostro insediamento ci siamo trovati di fronte ad un “piano di riequilibrio” adottato nel mese di aprile dello scorso anno e del quale ne abbiamo fatto tesoro evidenziandone quali i punti di debolezza e i punti di forza. Da un’attenta disamina di questo strumento finanziario abbiamo avviamo la nostra azione programmatica improntata sul risparmio facendo fronte innanzitutto alle spese indifferibili. Un lavoro parsimonioso al quale tutti hanno dato il loro apporto, amministratori, consiglieri comunali, responsabili di servizio, funzionari i quali hanno veramente lavorato con spirito di abnegazione. Un lavoro, di cui ogni passaggio è stato ampiamente documentato e quindi condotto nella massima trasparenza,  che ci ha permesso di individuare la direzione da intraprendere per avviarci al risanamento dell’Ente. E’ nostro preciso dovere e con senso di responsabilità, al di là del ruolo ricoperto, dare delle risposte ai cittadini. Noi lavoriamo per la comunità, attenti sempre ai suoi problemi. Una comunità che ha risposto in pieno offrendo la massima disponibilità e collaborazione aderendo, in tutte le sue espressioni, a tutte le iniziative promosse dall’Amministrazione Comunale: l’adozione di aree verdi, l’organizzazione di eventi culturali, ricreativi sportivi, folkloristici, enogastronomiche per fare un esempio. Per cui – conclude il Sindaco – non posso che essere pienamente orgoglioso del lavoro che stiamo portando e certo che il progetto politico che abbiamo proposto alla città e che, coerentemente, stiamo portando avanti, sia il modo migliore per dare risposte concrete e fattive”.

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Rosolini

                     

- Pubblicità a pagamento -