Immagini per un esame di coscienza, un video degli alunni della “De Cillis” per rispettare il territorio

557
- Pubblicità a pagamento -

Che esempio state dando alle nuove generazioni? Sembra essere questo l’interrogativo che traspare dal video realizzato da alcuni studenti dell’Istituto Comprensivo “De Cillis” di Rosolini, realizzato nell’ambito di un progetto di cui è referente la professoressa Giovanna Lorefice.

Eppure con un po’ di senso civico e cura del territorio, si potrebbe fare tanto, primo fra tutti incentivare la raccolta differenziata che attualmente si attesta a un misero 26%. Per farlo però è necessaria la collaborazione di tutti.

Ed è questa la riflessione in cui porta il video realizzato dagli alunni Federico Faraone, Nina Pirruccio e Noemi Iemmolo, con la collaborazione di Tommaso Massa, Sofia Matassa e Nino Petriglieri, video che nasce dal progetto ispirato al libro di Luigi Emmolo “Se la Primavera non tornasse…”, che ha visto impegnati i ragazzi di 2ª D, 2ª F e 3ª F nella conoscenza delle problematiche ambientali, delle discariche diffuse (che hanno fotografato anche durante le vacanze) e in attività di riciclo.

Dando voce a Madre Natura ci invitano a cambiare rotta con un atteggiamento più rispettoso della Vita!

Guardiamo queste immagini e facciamo un esame di coscienza. E’ davvero così difficile rispettare il territorio?

Grazie ai ragazzi che hanno realizzato il video… Spetta alle nuove generazioni rispettare il territorio meglio di come è stato fatto.

- Pubblicità -