Intimidazione col fuoco a Rosolini, portone in fiamme in via Platamone

2356
- Pubblicità -

Hanno provato a dare fuoco a un portone in legno di un garage e, non riuscendoci, hanno riprovato la notte successiva danneggiandolo visibilmente. “Doppia” intimidazione a Rosolini, in via Platamone, 66, in pieno centro storico. “Vittima” del rogo un professore in pensione, Corrado Giuga, personaggio conosciuto a Rosolini anche per via della sua passione politica essendo stato anche un ex assessore nella giunta capeggiata dall’ex sindaco Salvatore Dell’Ali.

- Pubblicità -

Il primo tentativo è stato portato a termine la notte del 26 febbraio. Le fiamme, però, si erano spente da sole senza produrre danni. La sera successiva, il 27 febbraio, invece, ignoti individui sono ritornati alla carica riuscendo, questa volta, ad appiccare il fuoco. Ad accorgersi dell’incendio è stato lo stesso proprietario che abita proprio sopra al garage. Allarmato dall’odore di bruciato, verso le 4 del mattino, si è subito prodigato a spegnere il rogo con un estintore in suo possesso.

La “doppia” intimidazione è stata denunciata alla locale Stazione dei Carabinieri che ha avviato le indagini a 360°.

- Pubblicità -