La nostra lettera alle autorità sull’emergenza sanità nella zona sud: “Bisogna agire in fretta”

331
- Pubblicità a pagamento -

Carissimo Presidente Musumeci, gentilissime Autorità,
affrontiamo un periodo di estrema emergenza sanitaria e molti cittadini residenti nei Comuni di Avola, Noto, Rosolini, Portopalo e Pachino, stanno rispondendo con rigore alle direttive governative.
Tuttavia la gravità della situazione allontana molti di loro e di noi dal dormire sonni tranquilli e non tanto perché hanno paura del virus, quanto perché temono le “inefficienze” del nostro sistema, compreso quello sanitario.
Come sapete la sanità in questa vasta area, che comprende oltre centomila residenti, fa riferimento soltanto al piccolo ospedale di Avola con soli sei posti di terapia intensiva (con l’aggiunta di 2 a Noto), quando, invece, ne occorrerebbero almeno un centinaio. Ma questo non è l’unico deficit! Numero di Medici, diagnostica e servizi non sono assolutamente adeguati all’offerta sanitaria. Dopo, ci sarà tanto da fare.
Ognuno di voi sicuramente replicherà evidenziando che tutto dipende dalla situazione finanziaria ereditata dalle passate amministrazioni; bene, ai cittadini non importa nulla di tutto questo e neanche delle passate amministrazioni. Questo è il momento di decidere e ciascuno di voi, Massime Autorità del Territorio, è chiamato a prendere decisioni.
Siamo sicuri che troverete il modo agire velocemente senza se e senza ma”.

Pubblicità a Pagamento

La Redazione del Corriere Elorino, oggi (18 marzo 2020), ha inoltrato questa lettera alle autorità. Nessuno spirito di polemica – assolutamente lontano dal nostro modo di agire-, ma una sola necessaria e legittima richiesta: agire in fretta! E farlo cercando di instaurare un dialogo più trasparente possibile tra autorità e cittadini. 

La presente lettera è stata inviata alle seguenti autorità:

  • Dott. Nello Musumeci, Presidente della Regione
  • Dott. ssa Giuseppa Scaduto, Prefetto di Siracusa
  • Dott. Anselmo Madeddu, Direttore Sanitario Asp Siracusa
  • Dott. Rosario Di Lorenzo, Direttore sanitario Ospedale Avola-Noto
  • Avv. Pippo Incatasciato, Sindaco di Rosolini
  • Dott. Luca Cannata, Sindaco di Avola
  • Dott. Corrado Bonfanti, Sindaco di Noto
  • Dott. Carmelo Musolino, Commissario straordinario di Pachino
  • Dott. Gaetano Montoneri, Sindaco di Portopalo
- Pubblicità a pagamento -