La Pinetina Rosolini presenta le maglie ufficiali: “Il calcio a Rosolini non morirà”

La Pinetina Rosolini presenta le maglie ufficiali: “Il calcio a Rosolini non morirà”

“Usciamo da una situazione alquanto difficile e fastidiosa per tutta la popolazione, ma pian piano si intravede uno spiraglio di luce”.

È iniziato così il discorso del presidente Giuseppe Leone al primo incontro ufficiale con dirigenza e giocatori che si è svolto lunedì sera al ristorante pizzeria “Avà”. Un primo appuntamento per “La Pinetina Città di Rosolini”, società che ha preso in gestione il “Salvatore Consales”, per programmare le prossime tappe tra cui la partecipazione al torneo di Terza Categoria con l’ambizioso obiettivo della promozione. Il primo pensiero di Leone è stato per Pippo Di Martino, che quest’anno non sarà addentrato nei meccanismi della società in quanto impegnato in un nuovo progetto.

“Voglio ringraziare Pippo Di Martino -ha detto Leone-, che nel lontano maggio 1996 unitamente alla mamma signora Maria Micieli costituì la “Pol. D. La Pinetina” ed ha portato avanti, grazie anche all’apporto dei fratelli Rosa (Salvatore e Giovanni), con passione, spirito di sacrificio ed abnegazione tra mille difficoltà la Scuola Calcio La Pinetina. Tanti auguri per la tua nuova Associazione Pippo Di Martino. Tanti di questi ragazzi presenti stasera hanno iniziato a calcare un campetto di calcio proprio alla Pinetina. Zio Pippo li ha formati, li ha fatti crescere, gli ha inculcato le regole di comportamento sia in campo che fuori”.

Poi Leone ha spiegato il perchè di questa “avventura” nel mondo del calcio: “L’anno scorso di questi tempi ci siamo ritrovati quattro amici e considerato che stava sparendo il calcio nella nostra città, in quanto la U.S.D. Città di Rosolini 1953 del mitico Presidente Piero Errante, che tanta gloria ha dato ai colori granata ed alla città, è passata di mano ad altre persone ed il titolo sportivo di Eccellenza è andato alla Virtus Ispica, quindi vi era il rischio concreto di far sparire il calcio a Rosolini la domenica.

Da qui nasce la voglia di questi 4 amici di unire le forze con Pippo Di Martino e assumendo l’anno scorso la carica di Presidente de La Pinetina, ci siamo adoperati per allestire ed iscrivere La Pinetina al torneo LND di 3ª categoria (provincia Siracusa), ma quando tutto era pronto a metà ottobre tutto è stato fermato. Nonostante questo la società ha lavorato in silenzio per ottenere la gestione dello stadio comunale e dopo tante discussioni, riunioni ed incontri con l’Amministrazione Comunale siamo riusciti il 12 luglio a firmare la convenzione per la gestione dello stadio Salvatore Consales per 5 anni (+altri 5 se saremo in grado di saperlo gestire).

Sin da subito ci siamo resi conto che c’è tanto lavoro da fare ma non ci fermiamo, andiamo avanti perché eravamo consapevoli e siamo tenaci. Stiamo già provvedendo grazie all’aiuto di tanti artigiani e commercianti locali a ristrutturare i locali spogliatoi, servizi igienici compresi e successivamente verranno sistemati i bagni destinati al pubblico.

Tra pochi giorni riprenderà a funzionare l’impianto di irrigazione (a tal riguardo un grazie particolare al titolare della ditta Falcotek di Luciano Falco che sé messo a disposizione della società) e non appena la ditta incaricata dal Comune provvederà a sistemare l’intaso del manto erboso, la società provvederà alla richiesta di omologazione.

Al riguardo voglio precisare che l’Associazione ha assunto la denominazione di “Pol. D. La Pinetina Città di Rosolini” ed è in corso di ratifica da parte degli Organi Federali, in breve potrà essere denominata “Pinetina Rosolini”.

La società da me presieduta ha come Vicepresidente Michele Salemi, Segretario/Tesoriere Angelo Di Fede. Consiglieri: Matteo Azzaro, Raimondo Liuzzo, Luigi Minutola e Salvo Alfieri, nonché l’apporto professionale di Giuseppe Trigilia, persona quest’ultima molto conosciuta negli ambienti calcistici, avendo ricoperto la carica di responsabile scouting nel Siracusa Calcio Lega Pro, nonché allenatore con qualifica Uefa B e di recente anche procuratore sportivo.

Voglio precisare che la nostra Associazione è aperta a tutti gli appassionati, tifosi, simpatizzanti quindi ascoltiamo tutte le persone che vorranno entrare a far parte di questa “squadra dirigenti”.

La Pinetina grazie all’affiliazione con ASC (Attività Sportive Confederate – Ente di Promozione Sportiva riconosciuta dal CONI) per la nuova stagione ci vedrà impegnati in un progetto multidisciplinare per avvicinare allo sport il maggior numero di ragazzi, quali mini rugby, atletica leggera, badminton, attività di ginnastica finalizzata al fitness e a benessere, futsal, nordic e fitwalking.

Il calcio naturalmente sarà la disciplina principe, a tal riguardo i primi giorni di settembre daremo avvio allo Stage per le iscrizioni alla Scuola Calcio per le varie fasce d’età nonché il settore giovanile (under 15 e under 17). La Scuola calcio si avvarrà di figure professionali qualificate con patentino FIGC mentre il settore giovanile si avvarrà della supervisione di Peppe Trigilia. La prima squadra affidata a Mister Corrado Vaccaro sarà iscritta a breve al campionato di 3ª categoria. Un pensierino per la partecipazione ad campionato più prestigioso per la città la società l’ha fatto, ma vogliamo andare avanti con i piedi ben piantati per terra, non vogliamo fare voli che poi potremmo pagare a caro prezzo, La Pinetina vuole guadagnarsi il titolo attraverso le vittorie.

Un grazie finale lo voglio rivolgere alla General Interiors Srl dei F.lli Giannone, giovani ragazzi di Rosolini che con la loro azienda lavorano presso i vari cantieri navali del nord Italia e che ci sostengono fattivamente nel progetto, perché hanno a cuore la città di Rosolini”.

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )