Lavori di mitigazione del rischio idrogeologico del Vallone Ristallo Masicugno: avviata la manifestazione d’interesse per l’affidamento dell’incarico

Lavori di mitigazione del rischio idrogeologico del Vallone Ristallo Masicugno: avviata la manifestazione d’interesse per l’affidamento dell’incarico

Il VI Settore Ecologia – Protezione Civile – Servizi Cimiteriali del Comune di Rosolini rende noto che con Determina n.324 è stato pubblicato l’avviso pubblico per la manifestazione d’interesse, con richiesta di preventivo, per l’affidamento dell’incarico per la redazione e la progettazione definitiva dello “Studio geologico, geomorfologico, idrogeologico, idrologico ed indagini geognostiche inerente ai lavori di mitigazione del rischio idrogeologico, per il completamento e stabilizzazione dei versanti, prolungamento del Vallone Ristallo Masicugno a valle del centro abitato – opere di difesa idraulica“.   

La procedura prescelta per la selezione dell’aggiudicatario non è l’indizione di una gara, ma l’affidamento diretto. L’importo stimato necessario per la redazione dei servizi, ammonta a € 37.826,05 (oltre oneri cassa previdenza e IVA), rientrante nel finanziamento del Decreto del Capo del Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali del Ministero degli Interni, che ha disposto l’impegno per l’intervento dei lavori e nel quale il Comune di Rosolini è tra gli enti beneficiari. Il servizio sarà affidato con il criterio del minor prezzo, determinato in seguito all’acquisizione e valutazione dei preventivi.

[adrotate banner=”10″]

 

La relazione geologica, idrogeologica, idrologica con relative indagini geognostiche dovrà essere completata entro 30 giorni, naturali e consecutivi, decorrenti dalla data di consegna.

Per poter partecipare e presentare domanda di interesse, è necessario possedere i seguenti requisiti obbligatori:

  • Iscrizione ad albo professionale Regionale e iscrizione all’albo unico regionale – art. 12 della L.R. n.12 del 12/07/2011;
  • Insussistenza della causa interdittiva di cui all’art. 53, comma 16-ter, del D.Lgs. n. 165/2001;
  • Requisiti di idoneità professionali e capacità tecniche professionali inerenti studi idrogeologici, idrologici ed idraulici, da riportare nell’istanza di partecipazione (eventualmente allegare courriculum vitae); in caso di Raggruppamento Temporaneo di professionisti almeno un componente dovrà essere in possesso del requisito suddetto.
  • Fatturato globale minimo per servizi di geologia, idrogeologia ed idrologia relativo agli ultimi cinque esercizi disponibili antecedenti la data di pubblicazione dell’aqvviso per un importo pari all’importo a base di affidamento. La comprova del requisito è fornita, ai sensi dell’art. 86, comma 4 e all. XVII parte I, del Codice, mediante:
  • per le società di capitali, mediante i bilanci approvati alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande corredati della nota integrativa;
  • per gli operatori economici costituiti in forma d’impresa individuale ovvero di società di persone, mediante il Modello Unico o la Dichiarazione IVA;
  • per i liberi professionisti o associazione di professionisti, mediante il Modello Unico o la Dichiarazione IVA.

[adrotate banner=”20″]

 

Ove le informazioni sui fatturati non siano disponibili, per gli operatori economici che abbiano iniziato l’attività da meno di tre anni, i requisiti di fatturato devono essere rapportati al periodo di attività.

  • Ai sensi dell’art. 86, comma 4, del Codice l’operatore economico, che per fondati motivi non è in grado di presentare le referenze richieste può provare la propria capacità economica e finanziaria mediante un qualsiasi altro documento considerato idoneo dalla stazione appaltante.
  • Disponibilità alla presenza giornaliera in cantiere per almeno un giorno a settimana, e comunque ogni qualvolta necessario.
  • I soggetti interessati dovranno inoltre dichiarare di non trovarsi in alcuna della condizioni di esclusione di cui all’art. 80 del D.Lgs. 50/2016 o in ogni altra situazione che possa determinare l’esclusione o l’incapacità a contrarre con la pubblica amministrazione.

I soggetti interessati possono presentare la propria manifestazione di interesse, mediante la modulistica reperibile sul sito ufficiale del Comune di Rosolini, e che alleghiamo in coda all’articolo.

Le domande dovranno pervenire attraverso le seguenti modalità alternative:

  • Consegnate a mano al protocollo presso la sede del Comune di Rosolini sita in Via Roma n.2;
  • Spedite allo stesso indirizzo con lettera raccomandata con avviso di ricevuta, con specificazione sul retro della busta dell’indicazione “NON APRIRE CONTIENE: “MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’AFFIDAMENTO DIRETTO PER LA REDAZIONE DELLO STUDIO GEOLOGICO, GEOMORFOLOGICO, IDROGEOLOGICO, IDROLOGICO ED INDAGINI GEOGNOSTICHE INERENTE AI LAVORI DI MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDROGEOLOGICO, PER IL COMPLETAMENTO E STABILIZZAZIONE DEI VERSANTI, PROLUNGAMENTO DEL VALLONE RISTALLO MASICUGNO A VALLE DEL CENTRO ABITATO – OPERE DI DIFESA IDRAULICA,
  • A mezzo PEC con la relativa modulistica firmata digitalmente entro il termine su indicato.

 

[adrotate banner=”24″]

 

La manifestazione di interesse dovrà contenere i seguenti documenti minimi richiesti ai fini della valutazione della candidatura:

  1. Domanda di partecipazione alla manifestazione d’interesse per l’ammissione alla procedura di selezione per la nomina del professionista, con dichiarazione di accettare integralmente e senza alcuna esclusione le condizioni del presente avviso;
  2. Dichiarazioni attestanti il possesso dei requisiti richiesti di ordine generale e speciale;
  3. Copia di documento di identità in corso di validità;
  4. Curriculum Vitae comprovante la formazione effettuata e l’esperienza lavorativa/professionale con relativo elenco dei servizi effettuati nel quinquennio;

Si precisa che ai fini della speditezza del procedimento di affidamento, l’operatore economico selezionato dovrà essere pronto a presentare la comprova dei requisiti professionali dichiarati entro 10 giorni dalla comunicazione aggiudicazione dell’affidamento.

Le manifestazioni di interesse pervenute, saranno esaminate e valutate circa la rispondenza ai requisiti richiesti. L’Amministrazione, nella persona del Responsabile Unico del Procedimento nominato, il Geol. Rosario Di Lorenzo, procederà alla scelta del candidato in possesso dei suddetti requisiti, valutando il preventivo di spesa e discrezionalmente, il contenuto del curriculum presentato.

PER SCARICARE E COMPILARE LA DOMANDA, CLICCA QUI: istanza manifestazione interesse ed allegati

 

 

 

 

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )