L’Infiorata netina, una vetrina anche per Rosolini

Presente fino a domenica 17 maggio anche il Comune di Rosolini con uno stand di prodotti tipici e materiale promozionale del territorio

1401
- Pubblicità a pagamento -

Alla Primavera barocca netina, che inizia oggi e si protrarrà fino a domenica 17 maggio, sarà presente anche la città di Rosolini con uno stand espositivo che conferma la profonda sinergia tra i comuni del Sud Est. Per tre giorni, nello spazio riservato ai comuni limitrofi, denominato “Piazza del Sud-Est/Val di Noto”, Rosolini ha l’occasione di promuovere le risorse del territorio grazie all’invito rivolto dal sindaco di Noto, Corrado Bonfanti. L’adesione alla 36^ edizione dell’Infiorata di Noto è stata confermata dal primo cittadino Corrado Calvo che ha parlato dello stand, allestito a cura dell’Assessorato al Turismo, in cui saranno esposti prodotti tipici e materiale promozionale del territorio rosolinese, con l’obiettivo di promuovere un turismo enogastronomico, valorizzando le bellezze naturalistiche, i siti di interesse storico e culturale. L’intento, quindi, è quello di informare il visitatore, orientandolo attraverso un percorso che evidenzia le specialità, le peculiarità e le ricchezze della città. Nella brochure realizzata per l’occasione e che sarà distribuita a Noto a partire dal pomeriggio di oggi, il Sindaco Calvo afferma: “Da tempi immemori, lo spirito tra i Comuni del sud- Est è forte e si nutre di un sentimento comune: l’amore per la nostra terra, eclettica e geniale. In quest’ottica e animati dalla voglia di raccontare la storia, abbiamo accolto con entusiasmo l’invito del Sindaco Bonfanti e dell’Amministrazione Comunale a prendere parte a questa importante manifestazione, l’Infiorata giunta alla sua XXXVI edizione e conosciuta in tutto il mondo. Presenteremo la nostra Rosolini, città del carrubo, delle cave e del Sacro Cuore: una città viva e accogliente, custode dei tesori artistici e eredità immateriali”.

Pubblicità a Pagamento

Alessandra Brafa

- Pubblicità a pagamento -