L’omaggio del sindaco ai defunti: “Dobbiamo imparare ad onorare di più l’ossario comunale”

1119
- Pubblicità a pagamento -

Anche quest’anno, come da tradizione, in occasione del 2 novembre, giornata della “Commemorazione dei defunti”, il Sindaco Corrado Calvo, accompagnato dall’Assessore Corrado Di Stefano, da don Sebastiano Sessa, dal  Comandante la P.M. Orazio Agosta, dalla Responsabile del Settore Agata Tramontana, ha reso omaggio ai defunti con una semplice cerimonia tenutasi presso l’ossario del cimitero.

Pubblicità a Pagamento

Nel rivolgere un pensiero a tutte le famiglie della Città, che nella giornata dedicata ai defunti ricordano i propri cari scomparsi, il primo cittadino ha spiegato il motivo del gesto: “La ricorrenza del 2 novembre – ha affermato Calvo –  suscita ogni anno in ciascuno di noi il commosso ricordo e il rinnovato affetto verso i propri cari che non ci sono più. La preghiera ed il raccoglimento osservati davanti alle tombe testimoniano l’intimo legame che ancora ci lega a loro e l’attualità del patrimonio dei valori più profondi dell’esistenza umana che da essi abbiamo ereditato. Come Amministrazione Comunale abbiamo ritenuto doveroso rendere omaggio a tutti i defunti ed, in particolar modo a quanti riposano nell’ossario comune e che per svariati motivi non hanno il suffragio di un fiore e di un ricordo. L’ossario è, e deve rimanere, uno dei luoghi sacri di questa città che dovremmo tutti imparare ad onorare di più”.

- Pubblicità a pagamento -