Ogni mese è buono per assaggiare un buon cannolo, noi abbiamo scelto quello pazzerello

1894
- Pubblicità -

Foto di Piero Gennaro dal calendario “Rosolini e i suoi sapori” edito da Corriere Elorino e East Sicily

- Pubblicità -

Chiesa Cuore Immacolato di Maria e Piazza San Francesco

Non si chiude un pranzo domenicale senza un gran finale. Così fa il suo ingresso trionfale il cannolo siciliano: antiche le origini, contemporanee le rivisitazioni del re dei dessert, come quella che nasce dall’incontro delle croccanti cialde di Corrado Micieli con le creme artigianali prodotte nei laboratori del Centro Commerciale Spadola. Goduria inenarrabile per occhi, spirito e palato.

- Pubblicità -