Piazza Civica: “Ci siamo e ci saremo, il nostro progetto politico interrotto dalla politica affaristica”

Piazza Civica: “Ci siamo e ci saremo, il nostro progetto politico interrotto dalla politica affaristica”

[adrotate banner=”10″]

Piazza Civica, gruppo politico dell’ex sindaco Pippo Incatasciato, invia una nota stampa in cui evidenzia la sua presenza politica sul territorio, nessuno stop, nemmeno dopo la mozione di sfiducia. “Qualcuno si è convinto – scrive il coordinamento- che con la mozione di sfiducia al sindaco Pippo Incatasciato, si potesse mettere fine a un grande progetto politico che la città aspettava da anni. Ma non arresteremo il cammino politico ed amministrativo maldestramente interrotto da chi da sempre ha conservato il sistema affaristico determinando lo sfascio della nostra città”. Il testo: 

“Qualcuno si è convinto che con l’approvazione della mozione di sfiducia al sindaco Pippo Incatasciato, si potesse mettere fine a quel progetto politico di rilancio, culturale, urbanistico, umano, commerciale, economico, sociale che la città aspettava da anni.

Qualcuno si è convinto che con l’approvazione della mozione di sfiducia al sindaco Pippo Incatasciato si potesse recare danno alla persona, alle persone, che con dedizione, passione, sacrificio, ogni giorno portavano avanti progetti concreti, (avremo modo di vederli uno ad uno) con il mondo dell’ associazionismo, con il mondo scolastico, con le comunità parrocchiali, con le imprese e gli artigiani, con i cittadini, cercando di dare delle risposte alle loro necessità, alle loro istanze, alle loro paure, accentuatesi nell’ultimo anno a causa a causa della emergenza sanitaria.

Qualcuno si è convinto che nel momento più delicato, triste, difficile per una comunità cittadina, anziché cercare in qualsiasi modo di trovare le ragioni del bene comune, era corretto pensare in modo (egoistico) personale, festeggiando addirittura con fuochi d’artificio, come se si fosse vinto il campionato di calcio.

Ebbene quel qualcuno si è convinto male.

[adrotate banner=”20”]

Noi ci siamo e ci saremo, sempre pronti a riconoscere gli errori commessi, ma consapevoli del grande lavoro svolto e di quello che avremo da svolgere, ma soprattutto certi di aver fatto per la città tutto quello che era possibile fare.

È un momento difficile e delicato e come classe dirigente, abbiamo l’onere e l’onore di indicare un percorso, una via, che dia risposte concrete, certe, sicure, forti. Siamo altrettanto convinti che, elaborato l’ accaduto, non dobbiamo arrestare il cammino politico ed amministrativo maldestramente interrotto da chi da sempre ha conservato il sistema affaristico determinando lo sfascio della nostra città.

Pronti a collaborare con coloro che hanno contribuito con determinazione e coerenza a servire la nostra comunità. Pronti a collaborare con tutti i cittadini che ci hanno da sempre sostenuto e collaborato, consapevoli che la solidarietà dagli stessi mostrata fino in fondo sia il segno tangibile che la sfiducia è stato un atto grave, sconsiderato ed ingiustificato consumato ai danni dell’intera comunità cittadina.

Siamo convinti che tutti gli uomini e le donne di questa città (eccezion fatta per chi ha rappresentato la peggior opposizione all’amministrazione Incatasciato, da sempre sfascista e sconsiderata),  che in questi tre anni hanno lavorato in prima linea o comunque collaborato nell’esclusivo interesse della città in modo costruttivo e concreto, possano e debbono ritrovare lo spirito, il senso di appartenenza e del bene comune che in questi anni hanno animato il buon governo.

Continuiamo a fare bene.

Avanti tutta!

Il coordinamento di Piazza Civica.

[adrotate banner0=”25″]

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )