Puc e illuminazione: “Rimaniamo vicini alle richieste dei cittadini”

Puc e illuminazione: “Rimaniamo vicini alle richieste dei cittadini”

“Mentre i politici paesani sono in fermento per accaparrarsi la gestione del Comune per i prossimi cinque anni, dimenticandosi dei veri problemi che soffre la città, noi del gruppo Movimento 5 stelle restiamo vicini alle richieste dei cittadini”.

A parlare è l’ex consigliera del Movimento 5 stelle Anna Azzaro.

“Tante sono le battaglie che nel nostro piccolo abbiamo portato avanti per migliorare il bene comune e tanti obiettivi ancora continueremo a raggiungere. Proprio in questi giorni dopo un confronto con il commissario Cocco, abbiamo incontrato alcuni dirigenti comunali per dare un maggiore impulso ad alcuni progetti che dei cittadini ci hanno chiesto di realizzare”.

Soddisfatto anche l’attivista Vincenzo Micieli. “Finalmente siamo in dirittura d’arrivo per i Piani di Utilità Collettiva che impegneranno tra i 18 e i 36 operatori tra percettori del reddito di cittadinanza e altri soggetti, i 3 progetti individuati sono già stati inseriti nella piattaforma nazionale Gepi. Non appena sarà stipulata la copertura assicurativa anche il Comune di Rosolini potrà disporre di più personale e dare ai percettori la possibilità di restituire qualcosa di concreto alla comunità.
Una bella notizia che trova il supporto del Presidente Draghi che, proprio ieri, ha confermato di apprezzare il reddito di cittadinanza”.

Per Micieli “sicuramente va migliorato, ma l’auspicio è che questi progetti possano aumentare ed essere rivolti alla manutenzione del verde pubblico, del decoro urbano e dell’area cimiteriale oltre per servizi di assistenza agli anziani e alle fasce più bisognose”.

Inoltre la Azzaro comunica che “è già stato affidato il progetto per realizzare l’impianto di illuminazione pubblica nelle vie Comiso e Pozzallo, via Scicli e via Sanpieri, una richiesta che ho da subito sostenuto e che grazie alla sensibilità del Commissario Cocco e ai dirigenti degli uffici preposti finalmente, è il caso di dirlo, vedrà la luce. I lavori potrebbero già cominciare entro questo mese. Altri impegni sono in cantiere e caratterizzeranno il nostro modo di partecipare alle prossime elezioni amministrative.  Non chiederemo un consenso su progetti fantasiosi, su programmi meravigliosi che però all’indomani delle elezioni scompaiono nel nulla, ma continueremo ad ascoltare i cittadini e proveremo fino all’ultimo ad affrontare i problemi che questa città continua ormai a vivere da troppe amministrazioni”.

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )