Rendere partecipi i giovani alla vita della comunità: nasce la “Commissione giovanile”

700
- Pubblicità -

Coinvolgere i giovani, facendo in modo che siano interessati a partecipare attivamente alla vita della nostra comunità. È questa la motivazione che ha spinto l’Amministrazione comunale, con in testa il sindaco Corrado Calvo e l’assessore alle politiche giovanili Salvo Latino, a creare una “Commissione giovanile” a cui potranno partecipare i giovani tra i 14 e i 30 anni. «Considerato -affermano Sindaco e Vice Sindaco – che i giovani rappresentano il cuore della popolazione attiva della città di Rosolini, l’Amministrazione Comunale intende coinvolgere tutte le intelligenze giovanili che con varie esperienze desiderano partecipare alla vita pubblica per contribuire a ridisegnare una città del futuro». Le istanze, redatte su apposito modello, dovranno pervenire presso l’ufficio protocollo del Comune di Rosolini entro le ore 13,00 del 22 settembre 2015.

- Pubblicità -

Giovanna Alecci

- Pubblicità -