Rosolini Calcio, lo sponsor Angelo Floridia spazza via la crisi: “Finiremo alla grande questo campionato”

3213
Angelo Floridia, sponsor ufficiale del Città di Rosolini. (Foto Corrado Occhipinti)
- Pubblicità a pagamento -

Un raggio di sole nelle nubi che si erano avvicinate in casa del Città di Rosolini. Una luce che è portata dallo sponsor ufficiale del Rosolini calcio, Angelo Floridia, che di ritorno dalla sede estera della sua azienda in Senegal, ha appreso delle dichiarazioni esternate dal presidente del Rosolini Calcio, Piero Errante, alquanto risentito circa il mancato rispetto di alcuni sponsor e del Comune di Rosolini che non hanno onorato gli impegni presi ad inizio stagione.

Pubblicità a Pagamento

Mancati impegni che hanno creato un “buco” con il finale di stagione che era diventato proibitivo per le casse granata.

“Ho appreso di queste dichiarazioni solo adesso -dice Angelo Floridia-, di ritorno dal Senegal. Il presidente avrebbe dovuto coinvolgermi prima di creare allarmismi anche perchè sulla maglia del Città di Rosolini c’è il nome della mia azienda e io non permetterò mai di buttare al vento quanto di buono fatto in questa stagione. Se delle aziende non hanno onorato il loro impegno, o il Comune stesso non ha garantito gli impegni, questo non dovrà essere un problema: ho detto chiaramente al presidente Errante di stare calmo e tranquillo perchè darò un ulteriore contributo alla squadra. Piero Errante è una persona seria, in gamba, soffre per il calcio, ci mette il cuore. Non voleva pesare ancora su di me, ma deve sapere che non è così: io tengo quanto lui a questa squadra e posso rassicurare tutti che il Rosolini finirà questo campionato dignitosamente”.

Sull’allarmismo creato Floridia va oltre: “Se c’è qualche giocatore che pensa che non sarà così e non vuole più giocare… che lo faccia. Vada via. Noi prenderemo altri giocatori. Il Rosolini non è stato mai così in alto in classifica e non ho intenzione di buttare via tutto. Finiremo il campionato così come lo abbiamo iniziato… alla grande”.

Parole che “rincuorano” la presidenza granata che vuole però ringraziare ironicamente quelle persone che hanno voltato le spalle alla squadra: “Ringrazio i “non presenti”, quelli che hanno messo nel dimenticatoio le loro promesse -dice Piero Errante-. Oggi il Rosolini finirà dignitosamente il campionato solo grazie a persone serie come Angelo Floridia che non solo hanno già contribuito, ma sono pronte a prendere per mano la squadra nei momenti difficili. E questo non sarà mai dimenticato”.

- Pubblicità a pagamento -