S.Domenico Savio: gli Scout Rosolini1 ripristinano gli alberi vandalizzati

285
- Pubblicità a pagamento -

Non importa quante volte ci deturperete, ogni qualvolta che qualcuno distrugge c’è sempre qualcun altro pronto a ricostruire“.  È la risposta secca del gruppo Scout Rosolini 1 agli scellerati di turno che hanno compiuto l’atto vandalico che ha colpito ieri la loro sede dell’Oratorio S.Domenico Savio.

Pubblicità a Pagamento

Una risposta che arriva diretta con l’immediato ripristino del terreno e la rimessa a dimora degli alberelli di ulivo piantati dai Lupetti della Diocesi di Noto in occasione della manifestazione “Caccia di Primavera” dello scorso 26 maggio, e vandalizzati appunto nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 giugno.

Gli alberi piantati volevano essere l’esempio tangibile  del senso di comunità tipico dello scoutismo e del lavoro in sinergia tra bambini e capi nel raggiungere lo scopo di trasmettere ai più giovani l’amore per la natura.

Un valore questo, che gli Scout più “anziani” della Parrocchia del SS Crocifisso hanno saputo impartire concretamente ai propri ragazzi, non fermandosi di fronte a questo triste segnale di vandalismo e lasciando invece loro un messaggio di fondo: “è sempre possibile ripartire, rialzarsi e ricostruire quanto distrutto, rimanendo fedeli ai propri impegni o principi di vita”.

- Pubblicità a pagamento -