Si insedia il Commissario Giovanni Cocco e firma già il suo primo atto deliberativo

Si insedia il Commissario Giovanni Cocco e firma già il suo primo atto deliberativo

Ha firmato il suo primo e fondamentale atto deliberativo, l’adesione alla procedura semplificata per il pagamento ai creditori che consentirà agli stessi di ottenere il saldo del credito vantato in tempi molto brevi ma con una riduzione sul totale che può variare dal 40% al 60%.


Si è insediato lunedì pomeriggio, 15 marzo, al Palazzo di Città,  il Commissario Giovanni Cocco, funzionario di origini palermitane.

Il Dott. Cocco era già stato a Rosolini nel 2018, per circa 8 mesi, per seguire l’iter che è confluito, poi, nell’approvazione del dissesto economico finanziario dell’Ente, nell’ottobre 2019.

[adrotate banner=”10″]

Non la sua prima volta a Rosolini, e nemmeno la prima volta che il Dott. Cocco viene nominato dall’Assessorato Regionale alle Autonomie Locali per amministrare un Comune dopo la sfiducia ad un primo cittadino. Nel 2019 infatti, dopo la sfiducia a Gianni Limoli, è stato Commissario a Floridia, comune che ha guidato fino alle nuove elezioni in cui è poi stato eletto il giovanissimo sindaco Marco Carianni.

Non appena insediatosi a Rosolini, solo l’altro ieri, il Dott. Cocco, alla presenza del Segretario Comunale, Dott. Pierpaolo Nicolosi, ha illustrato il lavoro che svolgerà nei suoi 7 mesi di attività di concerto con lo stesso Segretario e gli uffici comunali. Proprio lunedì pomeriggio ha incontrato i capi settore per cominciare a programmare il lavoro da svolgere.

Daremo maggiore attenzione – ci ha dichiarato il Dott. Cocco –al risanamento economico finanziario”.  Ma anche per quanto riguarda i finanziamenti recepiti e le progettualità in itinere, molte delle quali in attesa di indizioni di gara, il Commissario ha rassicurato che “insieme agli uffici, con la collaborazione dei capi settore, queste progettualità saranno portate avanti al solo fine di perseguire il bene della città”.

Un ruolo molto delicato quello del Commissario, che guiderà la città fino alla prossima tornata utile elettorale. Nelle sue parole massima attenzione e rispetto delle istituzioni, ovviamente, ma anche attenzione massima ai bisogni della città. “ Credo in quello che faccio” – ha detto il Dott. Cocco. “Faremo le cose come vanno fatte, faremo ciò che è giusto fare per il bene della città, senza che sollecitazioni di parte possano deviare un percorso di ottima legislazione”.

[adrotate banner=”20″]

Proprio ieri mattina il Commissario Cocco ha firmato la sua prima e importantissima delibera (la n.1 del 16 marzo 2021) in sostituzione della Giunta Comunale. Il tema è proprio quello per il quale ha dichiarato di avere “ massima attenzione”, il risanamento economico finanziario.

Il suo primo atto deliberativo ha consentito l’adesione dell’Ente alla modalità semplificata di liquidazione della massa passiva, proposta dall’Organo straordinario di liquidazione con deliberazione n.3 del 18/02/2021. La procedura semplificata per il pagamento ai creditori consente agli stessi di ottenere il saldo del credito in tempi molto brevi rispetto alla procedura ordinaria, ma con una riduzione che può variare dal 40% al 60% sul totale e la liquidazione obbligatoria entro 30 giorni dalla conoscenza dell’accettazione della transazione.

Per farlo, e per mettere a disposizione dell’O.S.L le risorse finanziarie necessarie alla liquidazione in forma semplificata, il Comune accederà all’anticipazione di liquidità prevista dal comma 1 dell’art.258 del D.Lgs. 267/2000. L’adesione potrà ovviamente consentire al Comune notevoli risparmi connessi alla definizione transattiva.

[adrotate banner=”25″]

 

CATEGORIE
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )