Sinistra Italiana concorde con Spadola: “Polizia Municipale ridotta. Serve più vigilanza”

318
Alcuni rappresentati del circolo Sinistra Italiana e il segretario Corrado Fioretti
- Pubblicità a pagamento -

La problematica in questione riguarda “l’emergenza Vigili Urbani”, sollevata dal consigliere Spadola a seguito di un piccolo incidente avvenuto ieri davanti una scuola, a cui si unisce anche il Circolo rosolinese Sinistra Italiana. Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa al riguardo.

Pubblicità a Pagamento

Il testo integrale del relativo comunicato diramato dal gruppo.

“Anche Sinistra Italiana concorde con il consigliere Spadola in merito al brutto episodio di ieri dove al suono della campanella ha visto coinvolta in un incidente, fortunatamente senza gravi conseguenze, una bambina che usciva dal plesso di una scuola.

È inaccettabile come si sia passato da un grande organico del corpo di polizia municipale degli anni passati ad un snello assetto di polizia, impossibilitato oramai di vigilare su tutta la città.

Il servizio è ridotto davanti gli edifici scolastici, all’entrata ed uscita degli studenti.

Il segretario Corrado Fioretti

Episodio, quello di ieri, che fortunatamente non ha avuto gravi conseguenze ma che comunque ha visto coinvolta una bambina che tranquillamente usciva da scuola. La presenza di vigili urbani sul territorio non è assidua, cosa che purtroppo lascia automobilisti e pedoni abbandonati a se stessi, senza regolamentazione del traffico e corretta viabilità.

Anni fa denunciammo il fatto di come nelle maggiori arterie cittadine, come le vie Ronchi, Sipione, Manzoni e Rimembranza, non venga mai rispettato il divieto di sosta e fermata, motivo per il quale manda su tutte le furie gli automobilisti che percorrono le sopracitate vie le quali esse purtroppo non godono già di eccessiva e normale larghezza, come lo è invece nella maggior parte delle città italiane.

Non è possibile fare continui zig zag per il semplice motivo che quasi mezza carreggiata viene occupata da auto in sosta, maggior parte delle quali gli automobilisti lasciano per recarsi nelle attività commerciali.

Serve un capillare e permanente servizio di vigilanza sia per viabilità e controllo, che per il rispetto dei divieti così da rendere più fluido il traffico veicolare“.

- Pubblicità a pagamento -