Tagliati i pneumatici dell’auto della consigliera Cicciarella: “Non fermeranno la mia azione politica”

2230
- Pubblicità -

Ennesimo vile gesto nei confronti della consigliera comunale del gruppo politico “Etica”, Tina Cicciarella. Ieri, al termine del consiglio comunale che si è protratto fino all’1 di notte, la consigliera non ha potuto recarsi a casa con la sua auto in quanto i quattro pneumatici erano stati tagliati (nella foto).

E’ la seconda volta che la consigliera Cicciarella subisce un simili atto vandalico. E per la seconda volta lo subisce al termine di una seduta del consiglio comunale. La sua autovettura, una “Pegeout 207” era parcheggiata in piazza Masaniello.

“Sono vili gesti che non fermeranno la mia azione politica -ha detto Tina Cicciarella-. Proprio ieri abbiamo votato un bilancio di previsione a favore delle categorie più deboli in questo particolare momento che li penalizza. Inoltre abbiamo parlato di un Natale di sostanza togliendo le somme per feste e festicciole ma aiutando per le famiglie e le parrocchie”.

Altro emendamento è stato quello che ha eliminato le somme per il verde pubblico e interventi straordinari girandoli proprio per l’attivazione dell’impianto di videosorveglianza cittadino.

“Ho rilasciato una circostanziata denuncia alla locale stazione dei Carabinieri -conclude la Cicciarella-, invitandoli anche loro ad essere più presenti nelle sedute di consiglio. In ogni caso non ho dubbi che il vile gesto sia da riferire alla mia azione politica. La mia auto è lasciata spesso fuori, ma questi atti vandalici vengono perpetrati in occasione dei consigli comunali”.

La prima volta l’auto fu oggetto dello stesso atto vandalico con il taglio delle quattro ruote. In consiglio si discuteva la votazione sul piano di lottizzazione per il centro commerciale.

- Pubblicità -