“Team Bike”, tra sport, solidarietà e rispetto dell’ambiente

Presentata la nuova stagione dell'associazione sportiva rtosolinese

826
- Pubblicità elettorale a pagamento -

Sport, solidarietà, rispetto dell’ambiente e valorizzazione del territorio. C’è tutto questo nell’ASD “Team Bike”, associazione ciclistica rosolinese del presidente Corrado Ragus, che venerdì 13 febbraio al Cineteatro Santa Caterina ha inaugurato la nuova stagione sportiva, serata moderata dall’affabile giornalista Gian Paolo Montineri. Grazie agli ottimi risultati raggiunti lo scorso anno la “Team Bike” rafforza le proprie file con l’aggiunta del settore “bici su strada”, raggiungendo quota quaranta atleti. “Quest’anno abbiamo rafforzato il reparto mtb con Paolo Santoro -ha detto il presidente Ragusa- il quale già ad inizio stagione ci sta regalando diversi primati; mentre nel reparto strada la novità è Giuseppe Ragusa, un veterano della bici capace di fare da traino a tutta la squadra”.

- Pubblicità elettorale a pagamento -

Ben 19 gli sponsor a sostegno di questo unito gruppo: Al vecchio mulino; Da Carletto, gelateria; Castiglia Impianti; Emmolo group; Galigroup; Giemme auto; Latino impianti; Cyclò; Essepi impianti; Floridia gruppi elettrogeni; Ottica Oriana; Documed; Centro analisi PQA; Centro latteria edile; Vivai Corrado Giannuso; Centro sud revisioni; Candiano”. Infine Rosario Baglieri della “King Sport” e Giovanni Azzaro della “Porto Frutta Azzaro” ad inizio serata hanno consegnato 33 borsoni a tutti gli atleti.

Attenzione puntata anche sui non pochi successi ottenuti, come il raduno di San Martino, evento dal suggestivo percorso che ha coinvolto più di 300 bikers. “Sulla scia dello scorso anno -ritorna a dire Ragusa- il nostro prossimo obiettivo sarà quello di ricreare il fantastico percorso all’Eremo di Croce Santa in occasione della 2ª tappa del Mediterraneo di mtb, evento che si svolgerà l’1 marzo prossimo e che coinvolgerà più di 150 ciclisti di tutta la Sicilia.”

Un’associazione sportiva che mette al centro, oltre ad un naturale spirito agonistico sul rispetto delle regole, lo sport finalizzato al benessere unitamente ad un desiderio di avventura, di riscoperta del territorio e della sua storia.

“Questo gruppo sa fare di questa passione per lo sport uno stile di vita sano e solidale, impegnandosi anche nel sociale a sostegno delle persone svantaggiate -conclude Ragusa-. Ringraziamenti particolari vanno a tutti i nostri sponsor, che non mancano mai di sostenerci, al direttivo e alla sua ottima capacità organizzativa”.

Giuseppe Gallato

- Pubblicità elettorali a pagamento -