“Time to pretend”, il nuovo singolo di Giulia Jean

1280
Giulia Jean. (Foto di Renata Prado).
- Pubblicità -

Dopo il successo di “Bis”, primo singolo d’esordio, Giulia Di Tommasi – in arte Giulia Jean – torna con “Time to pretend”. Uscito il 20 marzo, l’ultimo singolo della giovane cantautrice rosolinese vanta la collaborazione di due artisti di Messina, membri della Crew Reggae Boodaci’s: il rapper Jareed, e il producer Federico Farina, in arte Rico. Di origine sicule è anche Alessandro Carlozzo, che ha diretto il video del singolo, girato nel Montello nei pressi di Treviso. Il brano – che a livello musicale si mantiene nell’area hip hop/rnb con chiare contaminazioni soul -, parla «del tempo, del non affannarsi nel programmare ogni istante della propria vita -ci spiega Giulia- una sorta di “vivi l’attimo”. Il “beat” del singolo è volutamente “scarno”, la semplicità è alla base di tutto, una semplicità che emerge anche nel videoclip, un bianco e nero senza pretese.»

- Pubblicità -

Giuseppe Gallato

Video del singolo “Time to pretend”: https://www.youtube.com/watch?v=01azI-87CwI

 

A seguire il testo:

Ho mille luci in testa

Gli occhi mi bruciano

È tutto bianco

Qualcuno sta dormendo in fianco

Tutto suona strano

Ricordo che stavo guidando ma non brindavo

Adesso il tempo è fermo.

È come galleggiare in mezzo a luci

Che se tocchi non ti bruci

Sono luci, luci che ti scaldano

Proiettano un senso di calma

Si insinua nel karma

In un’altra galassia in pochi istanti

Ti proiettano.

 

There will be time to pretend

There will be time to wonder

The river flows in my head

A drop of you in my brain.

There will be time to pretend

There will be time to wonder

Where am i mistaking?

Life is a dream

You make it.

 

Lancette, lamette

Rette parallele

Nuove leve

Il distacco non è lieve

È multilevel

Ocean Eleven.

 

Life is a dream

It’s an harmony

It’s that feeling you see in me

 

Ladri seriali d’istanti

Distanti altisonanti

Ali e mali che ci uniscono

Separano diamanti.

 

Future belongs to ourselves

We’re soldiers against the time-lapse

 

Fidati

La luce che ci bagna ci rende liberi

Spogliati dalle incertezze

E credimi

Col tempo potrai sempre lottare

Ma vincere mai.

 

There will be time to pretend

There will be time to wonder

The river flows in my head

A drop of you in my brain.

There will be time to pretend

There will be time to wonder

Where am i mistaking?

Life is a dream

You make it.

 

If time and space

As sages say

Are impalpable things

That don’t remain

Why you keep on doing the same old mistakes

Just let happen what it should be

 

So why you bother?

Does is matter?

Gotta keep on moving on our direction, further

Let our love live till time and space don’t end

Tonight you and me another night to pretend.

 

There will be time to pretend

There will be time to wonder

Where am i mistaking?

Life is a dream

You make it.

 

- Pubblicità -