Una cittadina: mai visto il cimitero in queste condizioni

631
- Pubblicità a pagamento -

È la segnalazione ma anche una “denuncia pubblica” di una cittadina rosolinese che, stanca di recarsi in un Cimitero Comunale il cui stato è precario e in totale abbandono, decide di farsi reporter e di immortalare con delle immagini il degrado in cui riversa il luogo.

In tanti anni, non ho mai visto il cimitero in queste condizioni“, dice perplessa e sbalordita la signora e in realtà, se si fa un sopralluogo per constatare la veridicità non solo di quest’ultima, ma delle numerose segnalazioni pervenute da parte di diversi cittadini, appare evidente come siano necessari seri interventi di pulizia, scerbatura e manuntenzione generale.

Pubblicità a Pagamento

Molti viali sono infatti ormai invasi dalla vegetazione spontanea, alcuni a breve saranno anche impraticabili: ogni angolo del perimetro cimiteriale ha bisogno di un restauro del verde ma non solo, oltremodo sarebbe opportuno riprostinare il servizio idrico che a quanto pare manca da giorni.

Lassessore Franco Arangio

Per cui, sollecitare un pronto intervento che restituisca almeno un minimo di decoro alla sacralità del luogo è d’obbligo. Abbiamo chiesto delucidazioni all’Assessore al ramo Franco Arangio, chiarimenti su una problematica che pare essere momentanea e con una risoluzione ancora non calanderizzata.

“In altre occasioni avevamo già annunicato – ricorda – la sopspensione dei lavori di pulizia del cimitero comunale in occasione della pausa estiva della Cooperativa “Nuova Alba” che deve chiudere ancora la prima tranche di compensazione pari a 2000 euro sottoforma, appunto, di pulizia del cimitero comunale”.

“Segnalazione a parte – rassicura – stamattina siamo a lavoro con l’Assessorato e il dirigente del settore competente per stilare un cronoprogramma delle priorità: la pulizia delle scuole in primis, e poi proprio l’area in questione. Tra oggi e domani contatteremo le realtà coinvolte nella pulizia e scerbatura del Cimitero Comunale, Associazione Nuova Alba e Associazione convenzionata “Citta Verde”, per definire date, modalità e tempistiche per la riattivazione e il completamento dei lavori”.

 

 

- Pubblicità a pagamento -