Vinciullo: “Ulteriori provvedimenti finanziari approvati nella Finanziaria che interessano la provincia di Siracusa”

770
L'ex deputato regionale Vincenzo Vinciullo
- Pubblicità a pagamento -

Oggi pomeriggio 1 marzo l’Assemblea Regionale Siciliana ha approvato gli articoli 22 e 23 per il rifinanziamento di leggi di spese e disposizioni finanziarie. A comunicarlo l’On. Vincenzo Vinciullo, Presidente della Commissione “Bilancio e Programmazione” all’ARS.

Pubblicità a Pagamento

Questi provvedimenti sono previsti nell’allegato 1, lettera A e B dell’articolo 22.

Gli interventi che riguardano la provincia di Siracusa sono:

1) I lavoratori delle ex ASI, compresa quelle di Siracusa riceveranno, un contributo di 10 milioni di euro per la realizzazione delle finalità istituzionali.

2) Sale a 2.341.000 euro il contributo per il CIAPI, in questo modo verranno coperti gli stipendi dei lavoratori;

3) L’Istituto Nazionale del Dramma Antico (INDA) riceverà un contributo di 574.000 euro per lo svolgimento delle attività istituzionali.

4) Per interventi in caso di calamità, quasi 2 milioni di euro

5) Per i centri di assistenza dalle imprese cooperative, 200 mila euro

6) Per le vittime delle richieste estrattive e della mafia, nei vari Capitoli, circa 1 milione di euro

7) Per il contingente dell’Arma dei Carabinieri, 3.681.000 euro.

8) Per gli agricoltori e allevatori che hanno subito danni a causa della fauna selvatica, 50.000 euro

9) Per il vitalizio dei cittadini affetti da talassemia, 8.013.000 euro

10) Per i giovani medici, borse di studio per la frequenza delle scuole di specializzazione nella facoltà di medicina e chirurgia, 4.900.000 euro.

11) Per il ricovero dei minori disposto dall’autorità giudiziaria, 14.300.000 euro

12) Per i ricoveri dei pazienti dimessi dagli ex ospedali psichiatrici, 11.500.000 euro

Nell’articolo 23, invece, sono previsti:

1) 300.000 euro per il bonus bebè

2) 150.000 euro per consultori e oratori a supporto delle famiglie

3) 726.000 euro per le scuole di servizio sociale

4) 5.205.000 euro per i Consorzi universitari, compresi i tre della provincia di Siracusa (Cumo, Cumi e Archimede).

 

- Pubblicità a pagamento -