Week end di basket a Rosolini targato “Corant”

169
- Pubblicità a pagamento -

Continua l’estate all’insegna dello Sport per la CorAnt Basket di Rosolini, che da anni delizia la città con le sue manifestazioni sportive inserite nel programma Estivo Comunale. Venerdì 20 e Sabato 21 Luglio, si sono svolte: la X^ edizione dello “Street Basket” nella suggestiva Piazza Garibaldi, e la V^ edizione del “Beach Basket” nella splendida cornice del Verde a Valle di Rosolini, edizioni molto particolari perché hanno visto la partecipazione di atleti non solo Rosolinesi, ma provenienti da varie parti d’Italia: Lombardia, Veneto, Friuli, nonché da Rosolini, Ispica, Pozzallo, Avola, Noto, Ragusa, Pachino e Marzamemi. Tutti atleti in vacanza me che, saputo dei tornei, sono accorsi a divertirsi, rendendo più competitivo il livello del gioco. Lo “Street basket” ovvero basket da strada, è un format molto in voga nel mondo cestistico, che permette agli atleti di tutto il mondo di confrontarsi in sfide 3 vs 3. La CorAnt ormai alla sua X^ edizione, continua a essere all’avanguardia nel settore, lo dimostra il fatto che venerdì sera si sono sfidati 75 atleti divisi per categoria. L’organizzazione, visto l’elevato numero di squadre iscritte ha optato per categorie suddivise in due gironi; le prime due squadre si qualificavano alle semifinali incrociando il girone opposto, per poi concludere con la finale.

Ad aprire il torneo con una partita a tutto campo gli Scoiattoli (7\8\9 anni) che, con le loro giocate hanno entusiasmato i presenti. Per questa categoria si sono affrontati il Team A composto da Alice Di Rosolini, Carlotta Lantieri, Niccolò Sultana e Orazio Failla contro il Team B di Sabir Aboulaich, Michael Emmolo, Giuseppe Giurdanella e Francesco Di Rosolini. Dopo due tempi di gioco molto accesi, ha trionfare il team A, che ha sollevato il trofeo. Tutti i partecipanti sono stati premiati con la medaglia ricordo.

Subito dopo è stato il turno degli Esordienti (10\11\12 anni) suddivisi in due gironi, che si sono dati battaglia in un torneo 3 vs 3 misto a meta-campo; in finale hanno dato vita a tanto spettacolo il Team composto da Garaffa, Gelone e Failla, contro il trio Trombadore, Salonia e Agosta che alla fine ha vinto per un solo canestro, aggiudicandosi il trofeo in palio.

A seguire è stata la volta degli under 16. L’alto tasso tecnico e atletico, ha visto sfide particolarmente accese e molto equilibrate, spesso decise allo scadere. Lo dimostra il fatto che in finale, si sono affrontate la squadra di casa composta da Amore, Calvo e Vicari contro il Team A del Pozzallo. La squadra vincitrice è stato proprio il Pozzallo, con un tiro all’over-time, dopo che il tempo regolamentare si era concluso in parità.

A chiudere il torneo ci hanno pensato gli Open che, con la loro tecnica hanno tenuto tutti con il fiato in sospeso. La presenza di giocatori di serie C e D, nonché di giocatrici di sere B, ha reso il torneo entusiasmante agli occhi del pubblico presente, oltre che altamente competitivo. La finale combattuta all’ultimo canestro, ha visto trionfare la squadra che rappresentava la CorAnt Basket composta da Coach Mura, e i suoi giovani allievi classe 2003 Gugliotta e Micieli.

Sabato 21 nel campo di sabbia del verde a valle, si è tenuta la V^ edizione del “Beach Basket”, ovvero basket sulla sabbia, torneo studiato e realizzato dai tecnici Antonio e Cory e sperimentato a Rosolini da qualche anno, poiché fin ora praticato solo nelle spiagge Americane. La CorAnt ha registrato la partecipazione di circa 60 atleti. È una disciplina prettamente estiva che, a differenza del basket praticato nei palazzetti, presuppone un gran gioco di squadra, vista l’impossibilità di palleggiare, nonché una grande abilità nei passaggi e una maggiore precisione nel tiro, tutte qualità che i tecnici rosolinesi cercano di sviluppare nei propri atleti.

Il torneo si è aperto con l’esibizione degli Scoiattoli che, nonostante fossero alla loro prima esperienza, hanno messo in mostra le loro grandi doti, guadagnandosi il tributo del pubblico e venendo tutti premiati con la medaglia ricordo da parte della CorAnt, e il trofeo ai vincitori Sabir Aboulaich e Failla Orazio.

Ad aprire il torneo agonistico, ci hanno pensato invece gli Esordienti che, nel remiche della finale del giorno prima nello Street Basket, questa volta ha visto trionfare la squadra di casa composta da Garaffa, Gelone e Failla.

Nella categoria under 16 si sono presi la rivincita e il titolo di campioni i padroni di casa con il trio composto da Vicari-Calvo-Amore, squadra che interpreta perfettamente lo spirito di questa disciplina.

A chiudere la serata il gruppo Open che si è dato battaglia fino a tarda ora e che, in una finale tiratissima, ha visto trionfare per il secondo Torneo di fila il Team CorAnt composto da Coach Mura, e i suoi giovani allievi classe 2003 Gugliotta e Micieli.

“Weekend molto positivo sotto tutti i punti di vista” – commenta il Presidente Cory Cataudella – “ in primis, per la presenza di un gran numero di atleti che nelle due serate hanno raggiunto i 135 iscritti e poi per il gran pubblico di famiglie, paesani e turisti che ci ha seguito in entrambe le serate. Se poi aggiungiamo l’entusiasmo dei partecipanti, soprattutto dei più giovani, non possiamo che essere soddisfatti e tutto ciò ci carica in vista della nuova stagione che si aprirà a settembre”.

- Pubblicità -