Zona arancione: i chiarimenti sui divieti del Commissario Cocco, la conferma su cosa è possibile fare

Zona arancione: i chiarimenti sui divieti del Commissario Cocco, la conferma su cosa è possibile fare

[adrotate banner=”10″]

Arrivano i chiarimenti sui divieti che saranno applicati per la zona arancione che non è “stata attenuata”. Fino a questo momento si confermano i divieti pubblicati ieri sera dalla nostra testata. La comunicazione integrale del Commissario. 

[adrotate banner=”20″]

Il Commissario Straordinario comunica che il Presidente della Regione Siciliana, con l’Ordinanza n. 88 del 2 settembre 2021, ha previsto, dal 4 settembre 2021 fino al 14 settembre 2021 compreso,  in aggiunta alle vigenti misure, l’Istituzione della zona arancione per alcuni Comuni fra i quali è inserito anche il Comune di Rosolini.

Nello specifico, all’art. 2 comma 1, sono previste le disposizioni, dalla vigente normativa nazionale, per la c.d. arancione, come modificate ed integrate dall’articolo 1 dell’Ordinanza n. 87 del 31 agosto 2021:

[adrotate banner=”25″]

Spostamenti:

Senza il green pass, non si può uscire dal comune e dalla regione se non per motivi di lavoro, salute, necessità; chi è in possesso del green pass può entrare e uscire dai comuni, ed è possibile farlo anche con autocertificazione per comprovate esigenze lavorative, di necessità o di salute. E’ sempre consentito raggiungere le seconde case o fare rientro al proprio domicilio;

Coprifuoco:

in zona arancione l’orario di inizio è alle 22 e finisce alle 5 del mattino dopo;

Negozi:

sono tutti aperti, compresi parrucchieri e centri estetici;

[adrotate banner=”31″]

Centri commerciali:

chiusi il weekend (sabato e domenica) e nei giorni festivi;

Ristoranti e bar 

È consentita l’attività di ristorazione e somministrazione di alimenti e bevande, pur mantenendo il limite massimo di quattro persone al tavolo (che non vale per i conviventi) e l’obbligo di Green pass per i locali al chiuso. È  consentita la vendita di cibi e bevande da asporto, oltre che il domicilio, pure ai clienti sprovvisti di certificazione verde, per i quali, comunque, permane il divieto di consumazione all’interno dei locali. E’ sempre consentita l’attività di consegna al domicilio.

Cultura e svago:

Chiusi cinema, teatri, musei, discoteche, parchi di divertimento, sale scommesse, centri culturali e ricreativi;

Palestre e piscine – chiuse;

Sport – permessa l’attività sportiva all’aperto in forma individuale; ok allo sport di base all’aperto presso i centri sportivi;

Mascherine – In zona arancione, come in gialla, la mascherina è obbligatoria all’aperto e al chiuso;

Green pass:

Dal 1° settembre la certificazione verde serve anche per salire sui trasporti a lunga percorrenza;

Eventi e spettacoli:

Sono sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, live-club e in altri  locali o spazi anche all’aperto.

Qualora dovessero pervenire note integrative saranno tempestivamente comunicate.

                                                                             Il Commissario Straordinario  F.to  Dott. Giovanni Cocco

[adrotate banner=”32″]

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )