Criticità negli Istituti superiori cittadini, il Sindaco e gli Amministratori incontrano il...

Criticità negli Istituti superiori cittadini, il Sindaco e gli Amministratori incontrano il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Siracusa

644
0
SHARE

Incontro ieri mattina tra il sindaco Corrado Calvo, l’assessore all’edilizia scolastica Giorgia Giallongo, alla pubblica istruzione Luigi Incatasciato, alle politiche giovanili Salvo Latino, il commissario del Libero Consorzio comunale di Siracusa (ex Provincia Regionale) dott. Antonio Lutri e il dirigente del primo Istituto superiore “Archimede” dott. Giuseppe Martino sulle criticità legate all’immobile che ospita il Liceo Scientifico “Archimede” e la problematica relativa alla carenza di aule per l’IPCT . Nel corso dell’incontro il primo cittadino ha illustrato al Commissario Straordinario gli interventi prioritari da eseguire per quanto riguarda il Liceo ed ha evidenziato l’inadeguatezza dei locali che ospitano l’IPCT dovuta all’incremento della popolazione scolastica. Un vero faccia a faccia, per cercare di trovare e di prospettare le ipotesi più immediate e possibili per garantire il prosieguo dell’anno scolastico in condizioni logistiche migliori, in attesa di mettere in atto quelle che saranno in futuro le soluzioni definitive. “Un incontro abbastanza proficuo – afferma il sindaco Calvo – che ci ha permesso di valutare assieme la situazione in cui versa l’immobile sede del Liceo Scientifico e quali gli interventi urgenti da effettuare per rendere sempre più sicura ed efficiente la struttura scolastica. Per quanto riguarda invece il problema dell’IPCT, in considerazione che alcune classi non sono, allo stato attuale, idonee per lo svolgimento delle attività didattiche, sono state ipotizzate alcune soluzioni che andrebbero a garantire un loro regolare svolgimento. Tra queste, quella di utilizzare alcune aule del Liceo, previa una razionalizzazione degli spazi esistenti, per potervi sistemare alcune classi. Inoltre, grazie alla disponibilità manifestata dal parroco don Bruno Carbone, altre classi potrebbero essere allocate presso l’Oratorio Buon Pastore. Soluzioni tutte – prosegue il Sindaco – valutate positivamente dal Commissario Straordinario il quale, seppure facendo rilevare che il Libero Consorzio, al pari di tutti gli Enti locali, non ha ancora un bilancio approvato e trovandosi quindi in regime di esercizio provvisorio, non può assumere impegni di spesa se non per quelle condizioni che potrebbero arrecare danni erariali come, nella fattispecie, dello stato di urgenza in cui si trovano le due strutture scolastiche, ha assicurato un pronto intervento. Infatti, trattandosi proprio di una emergenza, ha dato assicurazione che entro la prossima settimana farà redigere un computo metrico sulla stima dei lavori da realizzare e quindi affidare i lavori con la celerità che il caso richiede”. L’incontro si è concluso con il ringraziamento da parte del sindaco al Commissario Straordinario per la disponibilità e l’attenzione mostrata nei confronti del territorio.

Giovanna Alecci

Nessun commento

Lascia un commento