“… e ccantu”, l’incanto dei brani popolari eseguiti da CulturAttiva e FIDAPA

“… e ccantu”, l’incanto dei brani popolari eseguiti da CulturAttiva e FIDAPA

966
0
SHARE

“… e ccantu!”, emozionante e appassionante la performance musico- teatrale organizzata dalla FIDAPA sez. di Rosolini in collaborazione con il gruppo CulturAttiva. L’appuntamento, che ha segnato la chiusura de “I mercoledì letterari” della FIDAPA, ha visto un duo inedito, gli artisti Sara Calvo alla voce e Salvatore Raimondo alla chitarra e alla voce. Maria Rita Tumbarello, presidente della sez. di Rosolini, ha salutato i graditi ospiti e ripercorso alcuni dei momenti più intensi vissuti durante i mercoledì della FIDAPA in cui poeti, poetesse, artisti, musicisti e letterati hanno suscitato gradimento e gioia, così come per l’evento conclusivo dedicato al canto “che è compagno di vita”.
A introdurre le magistrali interpretazioni a cura dei due artisti rosolinesi delle più belle canzoni d’amore della tradizione siciliana, svelandone al contempo testo, intrighi e trame, la poetessa Ignazia Iemmolo Portelli, presentatrice nonché cultrice di tradizioni popolari. “Tutto ciò che si agita nell’animo umano e che vuole con prepotenza uscire, raccontarsi, esistere, emozionarsi può – ha commentato la fine poetessa rosolinese- essere il motivo del contenuto di un canto. La nostra letteratura siciliana abbraccia i canti d’amore, d’infanzia, dei carcerati, degli zolfatari, dei pirriaturi, dei carrettieri, degli emigrati e potremmo continuare all’infinito perché infiniti sono gli stati d’animo e i sentimenti umani”. Il canto che ha chiuso l’evento è stato un omaggio e ringraziamento rivolto al Maestro Emanuele Calvo da parte dei componenti della Corale Libere Armonie. In una sinfonia di voci e note, i coristi si sono esibiti portando in scena il brano “…e ccantu!”, lo stesso che ha ispirato e dato il titolo all’appuntamento che ha chiuso un’intensa, eclettica e piacevole stagione culturale.

Alessandra Brafa

Nessun commento

Lascia un commento