“PrimaVera in Piazza Civica”, il 22 maggio il primo appuntamento “Pittori all’aria...

“PrimaVera in Piazza Civica”, il 22 maggio il primo appuntamento “Pittori all’aria aperta, riscoprendo la relazione con la città”

871
0
SHARE

regolamento-Estemporanea«Un percorso in cui gli artisti potranno esprimere la loro creatività, che si svilupperà dal Verde a valle fino a Piazza Masaniello». Questo l’intento principale dell’estemporanea d’arte “Pittori all’aria aperta, riscoprendo la relazione con la città”, il concorso di pittura organizzato dal movimento Politico Culturale “Piazza Civica”. L’evento, rivolto alla promozione e valorizzazione del centro storico, si terrà domenica 22 maggio prossimo dalle 10 alle 18 lungo il centro storico di Rosolini. «Il progetto consiste in un evento artistico, comunicativo e culturale orientato in cui la “bellezza del centro storico” dovrà essere interpretata, rappresentata ed esaltata attraverso l’arte e la creatività dei partecipanti -si legge in una nota-. L’estemporanea ha lo scopo di stimolare sempre più l’interesse per la riscoperta tutela e salva guardia del centro storico e di coinvolgere i pittori di mestiere o dilettanti che vogliano interpretare o ritrarre dal vivo gli angoli più caratteristici del territorio rosolinese».
A conclusione della giornata i lavori realizzati saranno utilizzati per allestire una mostra temporanea nei locali di Piazza Faustino Maltese, mentre dalle 21 in poi la serata si concluderà con il live del gruppo musicale “Marco Caruso Jazz Trio” e la premiazione delle tre opere ritenute più interessanti: il primo classificato si aggiudicherà un premio di 500 euro, al secondo un premio di 200 euro, e al terzo un premio 100 euro.
L’evento è inserito nel programma di eventi previsti della “PrimaVera in Piazza Civica”, che punta a realizzare “iniziative tradizionali che caratterizzano il nostro paese, progetti di contenuto culturale e interventi di ricaduta sociale, iniziative promozionali di carattere territoriale”. Prossimo appuntamento con la “PrimaVera” sabato 4 giugno con “Degustazione in jazz”, a cura dello chef Giuseppe Catanese. Iniziativa che tende a “valorizzare le produzioni artistiche e artigianali locali e del territorio, combinando una piacevole serata musicale alla valorizzazione in un’ottica nuova delle produzioni locali”. La serata inizierà alle 22,30 con la presentazione dei produttori locali e proseguirà alle 21,00 con il concerto jazz a cura del gruppo “Giuseppe Guarrella Niwas quartet ft Mara Marzana”.
“L’importanza delle relazioni nelle nuove generazioni” è il tema della conferenza sui giovani del terzo appuntamento della “PrimaVera”, che si svolgerà sabato 18 giugno alle 19 in Piazza Faustino Maltese. “Internet viene spesso ritenuto responsabile di due problemi giovanili: il cattivo andamento scolastico e la superficialità nei rapporti. Ma esiste una strategia vincente? E, soprattutto, come mai i giovani, e non solo, sono così attratti dalle reti sociali su internet, mettendo in secondo piano le vere relazioni umane?”.
Domenica 26 giugno sarà invece la volta della mostra-concorso di fotografia “Ri-Vedere Rosolini”. L’allestimento e la mostra in piazza si svolgerà a partire da sabato 25 giugno, dalle 18 a mezzanotte. Continuerà domenica 26 giugno, dalle 18 alle 21, e si concluderà con la premiazione e il concerto finale a cura della Banda Musicale “V. Bellini”, che eseguirà le più belle colonne sonore di Ennio Morricone. “Questa mostra rappresenta un’opportunità da non perdere per gettare un nuovo sguardo alla città e rafforzare la consapevolezza che la programmazione territoriale richiede forme di trasformazione che contengano l’uso del territorio. Si tratta, dunque, di un nuovo progetto espositivo per offrire al pubblico una visione d’insieme di molteplici angolazioni della Rosolini contemporanea attraverso gli scatti di autori locali”.

Giuseppe Gallato

Nessun commento

Lascia un commento