Straordinario successo per il Musical “Forza Venite Gente”

Straordinario successo per il Musical “Forza Venite Gente”

2647
0
SHARE

Un mix di sentimenti ha suscitato la rappresentazione del musical “Forza Venite Gente”, incentrato sulla figura di San Francesco, organizzato dai giovani dell’Oratorio San Domenico Savio, nell’ambito dei festeggiamenti della “Croce Santa”. Giovani talentuosi che  hanno esordito alla grande venerdì  6 maggio, in Piazza Crocifisso,  calcando il palco come fossero dei veri professionisti.

Si respirava energia e sinergia tra i ragazzi e le ragazze, che hanno saputo offrirci uno spettacolo a regola d’arte, merito anche  e soprattutto  di quei giovani che dietro le quinte hanno saputo coordinare il tutto, incoraggiando con tenacia affinchè si potesse dare il massimo. Giovani che hanno lavorato senza sosta, per donare al pubblico commozione,  emozione  e  gioia, con la profonda consapevolezza che tutta la fatica non è stata vana, perché è riuscita a tirar fuori le risorse e le potenzialità di ognuno di loro, all’interno di una sana e fiduciosa collaborazione.

 

musical 2

I giovani stessi ci raccontano com’è nata l’idea di misurare i loro talenti  in tale eccezionale Musical :

“ L’idea del Musical nasce dopo un viaggio verso i luoghi sacri di Assisi da parte dell’equipe dell’Oratorio insieme a  Don Manlio.  Incuriositi e affascinati dalla figura di San Francesco abbiamo pensato di trasmettere la storia di questo grande santo, da lì l’idea del Musical  “Forza Venite Gente”.

Abbiamo subito accolto questa “sfida”, sfida perché il tutto si doveva preparare in appena 1 mese e 5 giorni. Tutti i giorni ci siamo incontrati in oratorio per svolgere le prove. Entusiasmo, tensione, felicità e un pizzico di ansia, sono i sentimenti che ci hanno accompagnato in questo mese di preparativi. Gli ultimi giorni, durante le prove generali si leggeva nei volti di ognuno la voglia di riuscire, di dare il massimo e soprattutto di dare testimonianza che è possibile divertirsi con quanto c’è di più bello: lo stare insieme cristianamente.

Giunta la serata dell’esordio, il 6 maggio, per noi tanto attesa, in piazza iniziano a radunarsi i primi spettatori; sale la tensione, pochi minuti prima di andare in scena, e iniziano gli abbracci e gli incoraggiamenti. Le prime voci si alzano dal palco e da lì ci siamo resi conto che indietro non si poteva più tornare!

Questa esperienza ha toccato i cuori di ognuno di noi e sicuramente è la prima di un nuovo capitolo che noi giovani dell’oratorio vogliamo scrivere insieme a tutti coloro che vorranno unirsi in questo nuovo cammino. Questa è la Chiesa che abbiamo conosciuto, una Chiesa che ti accoglie, che ti regala certezze, pronta a spendersi per le nuove generazioni. Un grande merito va riconosciuto all’instancabile Don Manlio, a lui va tutta la nostra stima, che con il suo esempio e grande dedizione ci ha guidato in questa fantastica esperienza e in tutto il cammino di Oratorio”

 

Possiamo affermare con fierezza di avere dei giovani validi e motivati nel continuare un percorso di fede in cui il divertimento è seria consapevolezza di una vita fatta di bellezza e, come ad apertura spettacolo hanno letto i ragazzi …lasciandosi attrarre dal fascino che continua ad attirare gente da ogni luogo e continente perchè il poverello d’Assisi parla ancora al nostro tempo e ai nostri cuori, facendoci divertire e ispirando coraggio e voglia di vivere..

musical 1

Il pubblico emozionato e commosso ha premiato loro con calorosissimi applausi, richiedendo una replica del Musical.

Sono doverosi i ringraziamenti per chi ha contribuito alla riuscita dell’evento. Si ringraziano, pertanto,la S.G. service di Santacroce Giuseppe ; Il Piccolo Teatro di Modica;  l’Archeoclub d’Italia – sezione di Rosolini ; la Fioreria Lucenti di Lucenti Natalina ; e tutta la comunità parrocchiale del Ss. Crocifisso per il supporto all’organizzazione logistica dello spettacolo.

                                                                                                         Sara Calvo

 

Nessun commento

Lascia un commento