Una nuova “palestra” grazie agli sponsor privati nella scuola d’infanzia “Martin Luther...

Una nuova “palestra” grazie agli sponsor privati nella scuola d’infanzia “Martin Luther King”

970
0
SHARE

 

Taglio del nastro per il Martin Luther King. La Scuola dell’Infanzia dell’Istituto S.Alessandra, martedì giorno 6 febbraio ha inaugurato la propria “palestra”, un’aula creativa e ricreativa in cui i bambini potranno svolgere liberamente e in totale sicurezza le proprie attività motorie e psicomotorie, esercizi di sport, momenti ludici e di svago. La sala si compone di un pavimento rosso, consistente in un grande tappeto di gomma sul cui manto si trovano giochi, strumenti e attrezzi ludici. L’intero complesso è stato interessato da un importante connubio tra pubblico e privato che ha visto più attori coinvolti nella realizzazione di quest’opera formato bambini: insegnanti e sponsor privati. Tutto è partito in occasione del Natale. Alla luce del furto che il Plesso ha subìto qualche mese fa, ma anche nell’idea di realizzare qualcosa per la scuola, tre insegnanti – Stefania Caruso, Letizia Spadaro e Giovanna Giunta, con l’aiuto delle altre docenti e con il supporto del Dirigente scolastico, il prof. Giovanni Di Lorenzo, si sono attivate per la ricerca degli sponsor prodigandosi a creare un angolo della scuola che possa rimanere nel futuro e di cui ne possano beneficiare tutti i bambini che passeranno dalla scuola. Durante la cerimonia è stata sottolineata la felice sinergia con gli sponsor, che guidati da un comune obiettivo, hanno contribuito e lavorato per raggiungerlo. “Questo obiettivo era stato fissato fin dall’inizio. Alla fine l’abbiamo raggiunto percorrendo la strada agevole del contributo degli sponsor. Gli sponsor del territorio si sono entusiasmati all’idea, constatando anche le varie attività svolte all’interno del Plesso e la bella realtà che lo caratterizza, e quindi da qui è nata la possibilità di collaborare. La sala giochi dei bambini finalmente ha un tappetino adeguato per la loro sicurezza e la loro libertà. Ciò aggiunge un tassello importante a questa scuola” – afferma il Dirigente Di Lorenzo nel suo intervento di presentazione, durante il quale tiene a ringraziare gli sponsor. “Grande onore e riconoscimento a quanti hanno dato un apporto. Innanzitutto un sentito grazie a Bruno Botindari e Liliana Voicu, maestri della Trinacria Team Muay Thai, e all’azienda agricola dei fratelli Candiano, i due sponsor che hanno dato il contributo più significativo, fornendoci il tappeto rosso per la sicurezza dei nostri bambini. Siamo grati a Punto Brico per aver donato l’armadietto dove riporre le scarpette; ai fratelli Massa del Ristorante A Cava, per aver regalato gli strumenti dei vari percorsi sportivi (palloni, canestri ecc ecc..); al Giardino d’Infanzia di Alecci e Parisi per aver offerto uno scivolo e altri giochi; al Centro Commerciale Spatola per aver donato cavallucci della Chicco e ad Autoricambi Petriglieri per aver regalato un altro dondolo. Un grazie infine va a quanti hanno dato un contributo in denaro per l’acquisto di altro materiale, come per esempio Cicero Gioielleria e il Signor Cinquino”. A gioire dell’iniziativa, anche l’Amministrazione Comunale rappresentata per l’occasione dal Vice Sindaco, Aurora Cataudella e dagli Assessori Corrado Gugliotta e Natalino Di Lorenzo. È un esempio di buona scuola da un lato e lungimiranza nelle scelte educative dall’altro. Un atto di amore che ha portato amore: le maestre cercano gli sponsor, gli sponsor si uniscono, e viene fuori una bellissima aula a misura di bambini, un grande gesto di solidarietà che fa accrescere le potenzialità educative della scuola.
Vania Scarso

Nessun commento

Lascia un commento