Amministrative, Carmelo Caruso: “Mi candido con Etica, il mio impegno sul tema della disabilità “

Amministrative, Carmelo Caruso: “Mi candido con Etica, il mio impegno sul tema della disabilità “

Carmelo Caruso annuncia la sua candidatura per le prossime amministrative che interesseranno il nostro Comune nel mese di ottobre. Ancora una volta Caruso sceglie Etica, il movimento politico che con un comunicato stampa ha manifestato pubblicamente di aver già individuato il suo leader nella figura dell’Avvocato Pinello Gennaro. 

Con la mia candidatura nella lista di Etica  – scrive Carmelo Caruso– continua il mio impegno nel portare avanti progetti che riguardano prevalentemente tematiche legate alla disabilità nella sua accezione più ampia.Ho deciso di continuare a spendermi in prima persona nel progetto Etica in quanto ritengo che abbia maggiore rilevanza la condivisione programmatica dei progetti che si intende portare a compimento rispetto alla creazione di coalizioni che, come collante, hanno solo il fine di vincere le elezioni.

Le idee sono tante – continua nel suo comunicato-, ma ritengo che concentrare le proprie forze su pochi punti programmatici personali, da far confluire in un condiviso contesto programmatico più ampio, sia un bene per evitare di essere dispersivi e astratti col rischio di non riuscire a portare a compimento le proprie idee. Per me rimane prioritario il tema dell’abbattimento delle barriere architettoniche integrato in un più ampio progetto di riqualificazione urbana (con particolare attenzione alla rivalutazione del centro cittadino): a tal fine ritengo che a livello comunale si possa intraprendere un’azione che comporti incentivi per i privati, commercianti o titolari di locali pubblici che decidano di rendere accessibili i propri esercizi. Altro obiettivo programmatico che mi propongo di portare avanti è la realizzazione di uno Sportello Informativo Disabili con Centro di ascolto H che rappresenta una risposta al bisogno delle persone con disabilità e delle loro famiglie col fine di fornire loro consulenze esatte, costanti, esaurienti, controllate e verificate che consentano loro di raggiungere un maggiore benessere psico-fisico, autonomia personale ed integrazione sociale. di orientamento di Persone fragili e delle loro famiglie. Il progetto persegue la finalità di offrire ai cittadini disabili e alle loro famiglie un servizio di ascolto in telefoni (Centro di ascolto H), informazione, incontro, consulenze gratuite. Inoltre lo sportello offre alle la possibilità alle famiglie di incontrarsi e di confrontarsi sui problemi specifici della disabilità attraverso incontri di auto-mutuo aiuto. Il progetto di centro ascolto H non dovrà limitarsi esclusivamente ai soggetti disabili ed alle rispettive famiglie ma deve essere allargato a tutti i cittadini che ‘soffrono’ un disagio sociale.

Concludo invitando a una collaborazione chiunque voglia spendersi attivamente per Rosolini sia per i progetti elencati che per qualsiasi altro progetto che abbia come fine far crescere la nostra città culturalmente, economicamente e civilmente”.

Carmelo Caruso, Comitato Etica

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )