Anche Maylea spedirà i beni di prima necessità raccolti per l’Ucraina con il container comunale

Anche Maylea spedirà i beni di prima necessità raccolti per l’Ucraina con il container comunale

[adrotate banner= “10”]

Continua a Rosolini la gara di solidarietà Pro Ucraina con la raccolta di generi alimentari e medicinali che partiranno con un container gommato la prossima settimana in direzione Hrubieszow con le spese di viaggio sostenute da alcune ditte rosolinesi.

[adrotate banner= “20”]

Mentre al tensostatico di contrada Granati Nuovi è stato creato un punto fisso di raccolta, si moltiplicano in città le iniziative per reperire generi di prima necessità tramite la Caritas, la Misericordia e ditte private.

[adrotate banner= “25”]

Tra le ditte ad iniziare per prima la raccolta, la Maylea – Logistic & Trasport di via Gonzaga, del giovane rosolinese Rosario Cataudella, che in pochi giorni ha già reperito un notevole quantitativo di generi di prima necessità che in un primo momento dovevano essere inviate al Consolato Ucraino. Dopo una interlocuzione con il sindaco Giovanni Spadola, adesso la Maylea si affiancherà, invece, all’iniziativa comunale.

[adrotate banner= “31”]

“Ringrazio il giovane Rosario Cataudella per questa iniziativa a favore dei bisognosi -dice il sindaco Spadola-, soprattutto perché si era proposto di inviare a proprie spese i beni raccolti al Consolato Ucraino. Ho esposto l’iniziativa del Comune e alla fine abbiamo convenuto di far partire i generi alimentari con il container che raggiungere la città polacca di Hrubieszow, a due chilometri con il confine ucraino, dove in questo momento sono stati allestiti campi per ospitare profughi. Spediremo i nostri generi alimentari proprio nel “cuore” dell’emergenza”.

[adrotate banner= “32”]

Tutti uniti, quindi, per portare avanti lo stesso progetto. La Maylea del giovane Cataudella, continuerà a reperire generi di prima necessità ed in questo momento è impegnata nella suddivisione per tipologia. Il tutto sarà poi ben impacchettato e trasportato al tensostatico di Rosolini.

[adrotate banner= “33”]

Ricordiamo i generi di prima necessità che servono e che i cittadini possono donare nei vari punti di raccolta.

A carattere urgente servono:

– Tappi per orecchie (filtri auricolari),

– Traverse,

– Medicinali per ustioni e bruciature,

– Cerotti grandi,

– Lacci emostatici,

– Flebo (farfallina + tubi),

– Antidolorifici, antibiotici, antinfiammatori, tachipirina, e simili senza prescrizione medica,

– Omogenizzati per bambini,

– Latte per bambini,

– Pannolini e salviettine,

– Vestiti per bambini solo invernali,

– Sacchi a pelo,

– Assorbenti per donne,

– Alimenti di lunga conservazione.

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )