Arrestato per truffa, aveva acquistato bestiame con assegni scoperti

1646
- Pubblicità a pagamento -

Nel 2011 in provincia di Enna aveva acquistato alcuni capi di bestiame utilizzando degli assegni scoperti. Ieri, 25 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Rosolini nell’ambito del quotidiano servizio di controllo del territorio hanno tratto in arresto, in ottemperanza ad un ordine di esecuzione per l’espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna, Matteo Cappello, classe 1984, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

Pubblicità a Pagamento

L’uomo deve espiare la pena detentiva di 1 anno di reclusione, oltre al pagamento di euro 600 di multa per il reato di truffa. Espletate le formalità di rito, l’arrestato è stato sottoposto al regime della detenzione domiciliare presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

- Pubblicità a pagamento -