“ColoraMU – Sicula art festival”, mercoledì 24 agosto tanti artisti per la riqualificazione della villetta comunale “Salvatore Cultrera”

1611
- Pubblicità -

Avrà inizio domani mattina alle 9 “ColoraMU – Sicula Art Festival”, festival dell’arte organizzato dall’associazione “MU – Musicisti Uniti” con in testa il presidente Davide Di Rosolini e il segretario Maurizio Di Stefano. La giornata vedrà artisti provenienti da tutta la Sicilia cimentarsi in un contest per dipingere le panchine vecchie e arrugginite della villetta “Salvatore Cultrera”, meglio conosciuta come “Villetta degli innamorati”, secondo il tema del carretto siciliano.
Durante il contest pittorico il Duo Circo Riccio impegnerà i bambini in laboratori di bolle di sapone e di giocoleria, mentre l’associazione Mu si impegnerà a ripristinare il laghetto artificiale con un sistema di acquaponica.
A partire dalle 21 i viottoli della villetta saranno animati da mercatini artigianali, mentre alle 22,30 avrà luogo la premiazione dei vincitori del contest, accuratamente selezionati da una giuria di esperti. Dopo la premiazione lo spettacolo continuerà con Davide Di Rosolini, il Trio Belvedere, la Tinto Brass Street Band, il Circo Riccio e gli “interventi diversamente poetici” a cura di Claudio Covato, che presenterà il suo primo libro di poesie. Per concludere la serata in bellezza, si ballerà sulle note selezionate da Cinzia Di Rosolini.

«Con “ColoraMU – Sicula Art Festival” – spiega il segretario Maurizio Di Stefano –  l’associazione MU vuole rivalutare un luogo storico di Rosolini da tanto tempo in stato di semi abbandono, e ovviamente dare visibilità ad un luogo crea la necessità di riqualificarlo. L’iniziativa nasce da una volontà comune a tutti, ovvero migliorare il posto in cui viviamo, e questo contest pittorico su panchine è il principale fuoco su cui arderanno tutte le proposte di rivalorizzazione. La coronazione dell’evento sarà sicuramente la partecipazione di tanti artisti. È quasi tutto pronto per l’appuntamento, gli animi si agitano e le emozioni crescono. Sicuramente la priorità è dare slancio alla comunità e soprattutto ai giovani, dimostrando loro che se si vuole migliorare lo stato delle cose basta mettersi in gioco!».

- Pubblicità -