“Comune in default”, cinque consiglieri di maggioranza richiedono la discussione in consiglio

1450
I cinque consiglieri Luigi Calvo, Annamaria Cataudella, Giuseppe Agricola, Lorena Gerratana e Saro Modica.
- Pubblicità a pagamento -

Avviare una proposta di deliberazione per il consiglio comunale per poter discutere delle condizioni finanziarie dell’Ente in considerazione delle dichiarazioni del collegio dei revisori dei conti, del responsabile finanziario, dal segretario generale e dal sindaco.

Pubblicità a Pagamento

A richiedere la seduta sono cinque consiglieri di maggioranza, Luigi Calvo e Annamaria Cataudella di “Forza Rosolini”, Giuseppe Agricola, Lorena Gerratana e Rosario Modica di “Insieme per Rosolini”, che ieri mattina hanno protocollato un documento indirizzato al sindaco Pippo Incatasciato, al presidente del consiglio comunale Piergiorgio Gerratana e a tutti i consiglieri comunali.

Un documento che fa seguito all’ultima relazione da parte dei Revisori dei Conti in cui viene tracciato un quadro economico in default con l’emissione di una nuova massa debitoria, l’assenza di accordi con i creditori per eventuali rateizzazioni del debito e il mancato introito derivante dalle previste alienazioni dei beni patrimoniali nel Piano di riequilibrio.

“Queste rilevazioni da parte del Collegio dei revisori contabili -dicono i 5 consiglieri-, delineano a parere degli scriventi, uno scenario che richiede un’attenta valutazione sul permanere delle condizioni di sostenibilità finanziaria del Piano di riequilibrio”.

Nella relazione del responsabile del settore finanziario Vincenzo Modica, inoltre, “si evidenzia -aggiungono i 5 consiglieri-, l’incapacità di assicurare i servizi essenziali, un volume di indebitamento tale da non poter essere sanato nè con mezzi ordinari, nè con gli attuali trasferimenti regionali e statali; l’incapacità di sanare le azioni esecutive da parte dei creditori”.

Situazione che, concludono i 5 consiglieri comunali, “si ritiene sia assimilabile ad uno stato di default. Per questo richiediamo con carattere di urgenza una proposta di deliberazione per il consiglio comunale per poter discutere le condizioni finanziarie dell’Ente ai sensi dell’articolo 244 del Testo Unico Enti Locali, in considerazione di quanto dichiarato dai responsabili e dai tecnici”.

- Pubblicità a pagamento -