Concerto da applausi per la Corale “Libere Armonie”, valore aggiunto per la Città di Rosolini

480
- Pubblicità a pagamento -

Apprezzamenti e applausi a non finire per lo spettacolo-concerto “Nella Fantasia” della Corale “Libere Armonie” del maestro Emanuele Calvo svoltosi mercoledì 26 giugno. Un appuntamento che si ripete con regolarità da ben sette anni in luoghi itineranti della città, e quest’anno è stato scelto lo splendido scenario della piazza dedicata a San Francesco d’Assisi antistante la chiesa del Cuore Immacolato di Maria.

Pubblicità a Pagamento

Un evento che “apre l’estate” e che ha richiamato in piazza San Francesco tanta gente, rimasta positivamente colpita dalla impeccabile organizzazione che ha visto la partecipazione del gruppo “Lyceum Quartet”, dell’Accademia Arte e Spettacolo “Ada Ballet” di Noto e del duo “I Cuntastorie”.

La serata è iniziata con le memorie storiche dello studioso Salvatore Spadaro che ha rivelato alcuni passaggi storici che hanno caratterizzato la costruzione della chiesa. Così come interessante è stato l’intervento del fotografo Piero Gennaro che ha presentato la mostra “Insieme si realizza”, e grazie ai suoi calendari fotografici che ritraggono attimi dei viaggi in Congo, è riuscito negli anni a portare aiuti concreti in Africa tra cui la costruzione di scuole e quindi istruzione garantita per oltre 250 ragazzi.

La corale ha poi fatto il resto per rendere speciale la serata. Esibizioni una più bella dell’altra interpretate magistralmente dai soprani Angela Alecci, Beatrice Calvo, Silvana Cassola, Giuseppina Cataudella, Carmela Cirinnà, Concita Emanuele, Angela Libra, Adriana Linguanti, Cettina Modica, Rosy Nigro, Laura Perini, Patrizia Pititto, Anna Maria Tersaruolo, Carmen Traversa e Rita Tumbarello, i contralti Bruna Assenza, Carmela Azzaro, Nadia Cannata, Flavia Cicciarella, Tiziana Di Raimondo, Maria Piazzese, Antonella Ragusa e Teresa Scimonello, i tenori Emanuele Carpanzano, Salvo Cultrera, Vincenzo Ignaccolo, Saro Latino, Salvatore Raimondo, Sebastiano Terranova e Corrado Trombatore, e i bassi Filippo Antoci, Ippolito Di Loro, Carmelo Di Stefano, Giorgio Di Stefano, Sebastiano Nicastro e Giuseppe Runza.

Le musiche si sono suddivise in tre tempi e hanno spazziato da “Il Viaggio”, “L’Amore è una cosa meravigliosa”, “Earth Song”, “Nella Fantasia”, The Prayer, The Impossible Dream, “E vui durmiti Acnora”, Blue Moon. Non poteva mancare l’Ave Maria di Caccini, Forever ad Ever, la conquista del Paradiso e Dancing Quenn, con l’inno di Rosolini che ha concluso la serata.

La Corale è stata accompagnata dal talentuoso gruppo musicale “Lyceum Quartet” composta dai maestri Gianluca Abate (pianoforte), Peppe Scucces (batteria), Pietro Vasile (violino) e Saro Risa (contrabbasso), e dalle coreografie di Ada Bonomo dell’Accadameia d’arte e spettacolo “Ada Ballet” di Noto. Spazio anche a “I Cuntastorie” composta dal duo Raimondo-Gatto.

A conclusione della piacevole serata, condotta da Eleonora Cannizzaro, gli interventi di rito dell’autorità politiche presenti (del sindaco Pippo Incatasciato e del deputato nazionale Maria Marzana) e finale scambio di riconoscimenti per tutti i protagonisti che hanno reso possibile l’evento non trascurando di ringraziare tutti i collaboratori/sponsor che hanno contribuito alle spese.

La Corale “Libere Armonie”, grazie all’intenso lavoro organizzativo della presidentessa Maria Piazzese Di Loro, dimostra ancora una volta di essere un valore aggiunto per la Città di Rosolini, facendosi apprezzare non solo per le belle voci e canti di livello, ma anche per l’apertura ad altre realtà che ha portato, come nel caso di ieri sera, ad un risultato straordinario, sicuramente gradito dal folto pubblico presente. A testimonianza che l’unione fa la forza.

- Pubblicità a pagamento -