Covid19 – Il Centro Commerciale Spadola smentisce le fake news su una sua dipendente: “Negativa al tampone e in quarantena”

Covid19 – Il Centro Commerciale Spadola smentisce le fake news su una sua dipendente: “Negativa al tampone e in quarantena”

Vogliamo rassicurare i nostri clienti che nessun nostro dipendente è positivo al covid-19 e come azienda siamo stati tra i primi in provincia di Siracusa ad adottare tutte le precauzioni necessarie per affrontare l’emergenza mettendo in sicurezza sanitaria non soltanto la struttura, ma i lavoratori ed i frequentatori del Centro commerciale”.

Ad intervenire con toni anche duri è l’amministratore del Centro Commerciale Spadola di Rosolini,  Riccardo Spadola, dopo una serie di fake news e maldicenze che circolano in città, spargendo la voce deleteria e dannosa che una cassiera sarebbe stata positiva al covid-19.

 

Sappiamo bene che la cattiveria e l’invidia è la bestia peggiore dell’essere umano. Noi non solo smentiamo seccamente che non c’è stato alcun caso, ma siamo pronti a perseguire legalmente quanti diffondono notizie false. Una nostra cassiera, Carmela Santarelli, non solo è risultata negativa al tampone effettuato dal Dipartimento di prevenzione medico dell’Asp di Siracusa, ma per motivi precauzionali, oggi  si trova in quarantena domiciliare”.

Riccardo Spadola ricorda inoltre che fin dai primi giorni della diffusione del contagio, il Centro Commerciale Spadola, è stato settimanalmente sanificato e che tutti i dipendenti hanno operato con i sistemi di sicurezza, con guanti e mascherine, rispettando i decreti imposti dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 

L’amministratore del Centro commerciale ha pure annunciato che domani mattina verrà fatta l’ennesima sanificazione. “Ripeteremo queste operazioni di bonifica ogni settimana fino a quando non cesserà l’emergenza. Nello stesso tempo –  conclude  Riccardo Spadola – invito i giovani di Rosolini e non soltanto i ragazzi, di essere prudenti, rispettando le distanze ed utilizzando i dispositivi di sicurezza, come le mascherine. Il virus, purtroppo, continua a circolare seppur in forma meno aggressiva rispetto ai mesi passati”.

Fonte: nota stampa

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )