Da 3,92 a 3,60 euro, dopo le proteste ridotto di 32 centesimi il costo del ticket della mensa scolastica

596
- Pubblicità a pagamento -

Su richiesta del Sindaco Pippo Incatasciato si è riunita questo pomeriggio a Palazzo di Città la Commissione Comunale della mensa scolastica.

Pubblicità a Pagamento

Presenti all’incontro, oltre al Sindaco, l’Assessore al ramo Paola Gambuzza, alcuni consiglieri comunali, il Responsabile del Settore, i rappresentanti dei tre Istituti Comprensivi cittadini nonché il rappresentante della ditta che si è aggiudicata l’appalto del servizio.

Al centro della discussione il costo del ticket che ha ingenerato in questi giorni malumori soprattutto tra le famiglie. Malumori prontamente intercettati dall’amministrazione comunale che si è attivata per trovare le soluzioni più idonee per venire incontro alle  esigenze delle famiglie per il contenimento dei costi che queste devono sopportare.

Nel corso dell’incontro i rappresentanti dei vari organismi presenti hanno espresso l’esigenza di ulteriori ritocchi nel prezzo del ticket soprattutto per gli utenti con particolari fasce di reddito e comunque anche in senso lato.

In merito a ciò, su espresso invito dell’Amministrazione Comunale e con il prezioso contributo dei componenti della Commissione mensa, la Ditta aggiudicataria del servizio ha dato la massima disponibilità in tal senso.

In virtù di tale disponibilità si è stabilito che:

– il prezzo del ticket scenderà da €. 3,92 a € 3.60.

– il prezzo del ticket, per le famiglie il cui reddito ISEE è inferiore o uguale a €. 2.065,02 scenderà da €. 3,92 a €. 3,25.

– il presso del ticket per la famiglie con più figli minori frequentanti il servizio di mensa scolastica scenderà da €. 3,92 a €. 3,25.

La Ditta ha altresì precisato che riserverà ogni opportuna e ulteriore valutazione all’esito dei risultati ottenuti nell’arco di tempo di sessanta giorni.

“I componenti della Commissione Mensa di concerto con l’Amministrazione Comunale -afferma il Sindaco Incatasciato- hanno fatto tutto il possibile per venire incontro alle esigenze emerse in questi giorni da parte degli utenti. Abbiamo infatti spiegato, con correttezza e lealtà come stanno le cose e alla fine grazie al dialogo e alla disponibilità da parte del Ditta che andrà a gestire il servizio abbiamo trovato le soluzioni migliori. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i membri della Commissione per l’attiva partecipazione all’incontro”.

- Pubblicità a pagamento -