Dal 13 novembre al via la mensa scolastica. 3,06 euro a pasto per le medie, 2,80 per la materna

1622
- Pubblicità a pagamento -

Partirà lunedì prossimo 13 novembre il servizio di refezione scolastica per gli alunni delle sezioni di scuola materna, elementare e media degli Istituti Comprensivi della Città. A darne comunicazione il Sindaco Corrado Calvo, l’Assessore alla Pubblica Istruzione Giorgia Giallongo e il Responsabile del Settore Salvatore Covato. Sarà la Ditta Sicily Food & Beverage a gestire il servizio, in virtù della gara espletata lo scorso 11 ottobre.

Pubblicità a Pagamento

Il costo del ticket, IVA compresa, per ogni pasto è il seguente:

  • scuola materna: € 2,80
  • scuola elementare e media € 3,06
  • riduzione del 50% a favore delle famiglie meno abbienti il cui reddito ISEE non sia superiore ad €. 2.065,02.

Nell’esprimere la propria soddisfazione per l’importanza che riveste il servizio, il Sindaco Corrado Calvo e l’ Assessore ala P.I. Giorgia Giallongo affermano:

“Quello della mensa scolastica è un servizio importante, una priorità per l’Amministrazione Comunale a testimonianza della continua attenzione che riserviamo  verso il mondo della scuola e le sue esigenze. La principale agenzia educativa, il luogo dove crescono i nostri figli è al centro dell’azione amministrativa. Anche quest’anno, nonostante le gravi problematiche economiche, siamo riusciti a dare il servizio mensa agli alunni della scuola dell’infanzia e della scuola primaria in tempi abbastanza rapidi. Come Amministrazione Comunale riteniamo fondamentale il servizio in quanto riveste  grande valenza sociale e permette la realizzazione del tempo pieno che è di grande importanza per la formazione umana e culturale degli alunni. Proprio per questo si è cercato di venire incontro a tutti, in particolare alle famiglie dei nuclei più bisognosi, per i quali è previsto l’abbattimento del 50% del costo del ticket. Il nostro impegno sarà quello di offrire sempre maggiore qualità, attenzione al gusto, cura nella prestazione erogata dagli operatori per cui, abbiamo dato precise direttive agli Uffici di competenza di effettuare nel corso dell’anno scolastico un monitoraggio costante di verifica per garantire sempre i massimi standard del servizio”. 

- Pubblicità a pagamento -