Di Rosolini sul cambio al vertice dei Vigili Urbani: “L’atteggiamento del Pd è la sagra dell’ipocrisia”

881
Tino Di Rosolini
- Pubblicità a pagamento -

“Il Pd ritiene che la scelta dei dirigenti sono scelta fiduciaria del sindaco. Ma perchè gli assessori non sono una scelta fiduciaria del sindaco? Nel Nucleo di valutazione il Pd non ha lasciato carta bianca al sindaco? Questo atteggiamento è la sagra dell’ipocrisia”.

Pubblicità a Pagamento

A parlare è il consigliere di opposizione Tino Di Rosolini dopo il comunicato diramato alla stampa da parte del Pd di Rosolini che ha preso le distanze dalle voci che indicavano un nome per sostituire il comandante dei Vigili Urbani Orazio Agosta.

“Sapendo il Pd dove vuole andare a parare questo sindaco, concordando probabilmente sulla scelta, parlano di “nessuna ingerenza”. Non ho mai visto un atteggiamento così ipocrita e che vuole distrarre dalla sostanziale scelta condivisa del Pd sulle future nomine dei dirigenti, ivi compreso quella in maniera speciale del comandante dei vigili urbani”.

- Pubblicità a pagamento -