Due defibrillatori saranno donati alle Chiese di Rosolini in ricordo di Pino Giallongo

1002
- Pubblicità -

Porre le basi per salvare vite umane. Un gesto di grande generosità, fatto con il “cuore”, quello che si concretizzerà sabato sera 30 giugno in Chiesa Madre, al termine della Santa Messa delle ore 20 in cui saranno donati ben due defibrillatori in memoria di Pino Giallongo, imprenditore deceduto cinque mesi fa a cause di complicanze dopo un intervento al cuore.

- Pubblicità -

I defibrillatori sono stati acquistati dagli amici di Pino Giallongo e saranno donati alla Chiesa Madre e alla Chiesa del Cuore Immacolato di Maria.

- Pubblicità -