Festa della Liberazione: l’ultima dell’Ass. Combattenti e Reduci

451
- Pubblicità -

Si è appena conclusa la Cerimonia di celebrazione della Festa della Liberazione di domani 25 aprile 2018.

- Pubblicità -

Come ogni anno, alla presenza di Sindaco e Assessori, Autorità Civili e Militari, degli Istituti Comprensivi di Rosolini e dell’Ass. Nazionale Combattenti e Reduci di Rosolini, il corteo dei presenti si è recato presso la Piazzetta dei Caduti per commemorare la giornata. Un incontro partecipato e una platea di studenti attenta all’ascolto e riflessiva di fronte ai racconti dei vari interventi.

È stata l’ultima ricorrenza per L’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Rosolini che dal 30 aprile sita in via Maddalena, 4, chiuderà i battenti, nonostante tutti i sacrifici svolti dal presidente, Vincenzo Cucuzza, che in questi ultimi anni ha lanciato numerosi appelli alle istituzioni, a privati e a tutti i cittadini.

Dopo gli interventi commemorativi del Sindaco, il Presidente Cucuzza ha ribadito l’invito a quanti siano nelle possibilità, tramite un contributo, di far rivivere questa Associazione emblematica che custodisce la memoria e un patrimonio immenso di storia che ha sempre mantenuto vivo l’amore per la Patria e l’identità nazionale.

Così, poco fa, con la commemorazione del 25 Aprile 2018, dopo 70 anni, i 27 soci hanno dato il proprio addio all’ANCR di Rosolini esistente dal 1948.

- Pubblicità -