“Fruttolandia di quel Paese” dona materiale didattico all’Istituto D’Amico

178
- Pubblicità a pagamento -

Un grande successo per la serata di beneficenza organizzata da Salvatore Giannì, titolare di “Fruttolandia di Quel Paese”. L’evento era previsto per domenica 20 maggio presso il parco Giovanni Paolo II ma a causa del maltempo è stato prontamente rimandato per il giorno successivo nel bar “La Campanella”, in via Rapisardi.

Pubblicità a Pagamento

La famiglia Giannì, com’era previsto, ha donato materiale didattico ai bambini bisognosi dell’Istituto Comprensivo F.D’Amico; quei piccoli che molto spesso non possono permettersi nemmeno una matita. Il dirigente dell’Istituto, Maria Chiara Ingallina, ha ringraziato la famiglia per il nobile gesto e per la sensibilità che ha dimostrato di fronte ai disagi della nostra comunità. Tra i materiali: penne, album da disegno, colori e quaderni. La scuola e i bambini non sono stati però gli unici destinatari del nobile gesto: “Abbiamo raccolto fondi anche per l’Associazione di Emerenziana Cassola che si prende cura degli animali abbandonati” ha detto Salvatore Giannì.

Ad arricchire la serata è stata la voce dell’artista Francesca Settembre e il valido intervento della Dott.ssa Francesca Micieli, Istruttore Salvamento Academy che ha esposto le manovre di disostruzione pediatrica perché proprio i bambini sono stati lo scopo della serata che  come ricorda Giannì , “è stata resa possibile grazie al supporto di alcun sponsor” . Ringrazia infatti tutti coloro che hanno contribuito accogliendo con entusiasmo la proposta di sostenere queste donazioni.

- Pubblicità a pagamento -