Il consigliere comunale Giovanni Spadola: “Rosolini non può rimanere l’ultima della classe”

897
Il consigliere Giovanni Spadola
- Pubblicità a pagamento -

“Cari amici, care amiche, mancano 18 giorni al voto per le Comunali a Rosolini. In queste due ultime settimane serve uno sforzo comune: spiegare ai nostri concittadini il progetto nato da un’idea dei giovani, diventato poi il Movimento “Giovani Rosolinesi”.”

Pubblicità a Pagamento

Lo scrive sulla sua pagina Facebook, il consigliere comunale uscente, Giovanni Spadola che aggiunge: “Vi chiedo di darmi fiducia per assicurare un buon governo della nostra città. Sono un consigliere comunale uscente che ha lavorato “a gratis”, rinunciando ai gettoni di presenza dei consigli, ma anche delle Commissioni. Un gesto d’amore per una Rosolini che negli anni si è indebitata fino all’osso del collo, tanto da mettere in vendita parte del suo patrimonio. Serve un’amministrazione che possa avere un collegamento con Regione e Stato. Qui servono finanziamenti per dare opportunità di lavoro a centinaia di giovani – prosegue Spadola-. Sarebbe un errore non offrire la possibilità di creare occupazione. Non possiamo fare fuggire da Rosolini i nostri figli, i nostri nipoti, le intelligenze di tante donne che hanno studiato per avere un futuro migliore. Vi chiedo un sussultò di dignità per non rimanere gli ultimi della classe”.

- Pubblicità a pagamento -