Gli operatori ecologici: “Ogni mese è la stessa storia, ci lasciano senza stipendi”. Martedì 20 dicembre assemblea sindacale

1349
- Pubblicità -

Si ripete ogni mese la triste vicenda degli operatori ecologici a cui non vengono corrisposti gli stipendi nei tempi stabiliti.
Martedì 20 dicembre dalle 9,30 alle 11,30 la raccolta sarà sospesa poichè si svolgerà un’assemblea sindacale per tutto il personale per discutere della mancata corresponsione della retribuzione spettante per il mese di novembre. Già per il 22 novembre era stata annunciata un’assemblea per la mancata corresponsione degli stipendi, ma la ditta ha subito distribuito gli assegni facendola così sospendere.
«La storia è sempre la stessa – ci racconta il rappresentate Fiadel Antonino Monorchio – gli stipendi ci vengono dati sempre con un mese di ritardo e spesso in più rate. Abbiamo tutti famiglie da mantenere, tasse da pagare, spese da affrontare; senza contare che tra pochi giorni è Natale. Non abbiamo anche noi il diritto di festeggiare col cuore un po’ più leggero, sapendo che lo stipendio è arrivato e potremo far fronte alle spese quotidiane?»

- Pubblicità -