Grande successo per il Grest Teneri Orsetti: libertà, integrazione e condivisione

2180
- Pubblicità -

Dopo il successo degli anni passati, la Ludoteca “I Teneri Orsetti. Spazio gioco per Bambini”, ripropone l’appuntamento annuale con il Grest Estivo, giunto alla sua sesta edizione. La location di quest’anno è il Carpe Diem, un grande spazio ricreativo dove i genitori possono tranquillamente portare i bambini per far loro trascorrere momenti di gioco e sano divertimento sotto l’esperta ed attenta guida di Anna Maria Maltese e dei suoi competenti animatori, Veronica Puglisi, Dario Rapaglia e Federica Maucieri. Una piscina all’aperto ed un angolo interno, campetti da calcio, un prato esterno e due grandi alberi di carrubo sotto cui i bambini possono trascorrere le loro mattinate all’insegna della libertà, della spensieratezza e della natura. Il Grest 2017 ha preso via il 22 giugno per concludersi nei prossimi giorni, e sta registrando l’entusiastica partecipazione di numerosi bambini di varie fasce d’età. I giovanissimi iscritti (dai tre anni in su) hanno la possibilità di partecipare a laboratori creativi e didattici ed a giochi di gruppo, acquatici. Inoltre stanno avendo la possibilità di incontrare degli esperti esterni per dei momenti singolari dedicati alla musica, all’espressione del corpo, e alla socializzazione e consapevolezza mediante lo sport. Con il maestro Sossio Claudio Santirelli hanno svolto attività di box exercise e con Corrado Lao si sono cimentati in vari incontri musicali e di espressione del corpo. Insomma, una variegato programma di intrattenimento e svago che si è sviluppato anche in diverse esperienze esterne, quali l’uscita presso il Maneggio in cui i bambini hanno potuto testare in prima persona il rapporto con gli animali, e l’uscita presso Etnaland e i suoi parchi della Preistoria e l’Acquapark, che i bambini hanno vissuto come un’esperienza straordinaria e di sano divertimento. Le prossime uscite previste saranno l’uscita in mare presso Baia Porto Ulisse e l’uscita in treno presso Siracusa. Ad allietare le giornate vissute insieme anche delle feste a tema, come quella hawaiana ad opera del piccolo Dj Salvatore Spadaro. “Abbiamo scelto di non suddividere i piccoli in sottogruppo o in fasce d’età perché il nostro obiettivo è stato sempre quello di creare una squadra, una famiglia in cui integrazione, libertà, condivisione la fanno da padrone e fungono da crescita personale e relazionale. Abbiamo avuto un riscontro positivo e sia i bambini che i genitori hanno risposto sempre bene a quanto proposto da noi, dandoci sempre la piena fiducia” – conclude la responsabile che ci ringrazia umilmente per aver dato voce al suo operato. Ma siamo noi a ringraziare lei perché il successo del lavoro svolto è sotto agli occhi di tutti: un luogo dinamico e libero per i bambini, concreto supporto alle famiglie e un ambiente conciliante.

- Pubblicità -

Vania Scarso

Giuseppe Gallato

 

- Pubblicità -