I pomodori secchi di Agriblea in onda alle 19 su Rai Scuola

1298
- Pubblicità a pagamento -

Il biologico come scelta etica, le tradizioni del passato rivisitate con le nuove tecnologie agrarie, il rispetto delle normative sul lavoro e dell’ambiente in cui si opera. Il Sole isolano e i suoi benefici. La Sicilia e il suo territorio declinato in agroalimentare, gastronomia e tipicità dei prodotti locali. Sono questi gli aspetti che rendono autentico il Made in Sicily che diventa brand in Italia e nel mondo, un Made in Sicily che Agriblea di Agosta Giorgio & C.s.s.agricola ha sposato per non lasciare indietro la nostra terra e immetterla sul mercato. Un punto di partenza per trasmettere e puntare sulla tradizione e sulla genuinità dei prodotti, prodotti oggi apprezzati e conosciuti in ogni dove, anche in Televisione. Proprio così, i pomodori secchi di Agriblea saranno presenti questo pomeriggio sul canale Rai Scuola in una puntata della trasmissione: Memex – Sperimentiamo!

Pubblicità a Pagamento

Il programma televisivo è di Diego Garbati e Nicoletta Più ( sua anche la regia), a cura di Francesca Maria Pinto e testi di Alessandra Viola. Conduce in studio la giovane presentatrice Anna Pancaldi.

La puntata di oggi dove si vedono alcune scene dell’essiccazione al sole dei pomodori secchi di Agriblea riguarda il tema dell’acqua. I pomodori secchi vengono mostrati nell’ambito del discorso sull’essiccamento dei cibi al sole. Si parla di come l’acqua sia un elemento che favorisce la vita e che togliendo l’acqua dai cibi se ne allunga la vita; ciò che i tecnologi alimentari chiamano lo shelf-life di un prodotto.

I pomodori secchi Agriblea vengono mostrati quando si parla del metodo tradizionale di essiccamento dei pomodori usato in tutto il sud Italia. La puntata andrà in onda, come da palinsesto di Rai Scuola, oggi alle ore 19 su canale 146 D.T. – 806 Sky. Oltre alle eventuali repliche.

Agriblea ringrazia Rai Scuola, e in modo particolare, la regista Nicoletta Più per aver inserito alcuni passaggi dei metodi naturali usati da Agriblea per la produzione dei pomodori secchi in un programma educativo per ragazzi.

Vania Scarso

- Pubblicità a pagamento -